Sport

Aurora Jesi verso il derby a Fabriano. Giampieri: «Il cuore farà la differenza»

La guardia arancioblu sprona i suoi. Prevendite aperte per il match del PalaGuerrieri. Aurora e Janus ricorderanno insieme il compianto presidente cartaio Antonio Ninno contribuendo all’attività dell’associazione Sergio Luciani Onlus

JESI – «Compattezza di squadra, voglia di vincere e cuore». Queste le ricette, secondo il cecchino dell’Aurora Jesi, Fabio Giampieri, per provare a vincere il derby delle Marche. Domenica 22 dicembre, al PalaGuerrieri, Fabriano e Jesi, eterne rivali in serie A2, tornano a sfidarsi. I cartai, dal vertice della classifica di serie B (girone C), proveranno a mettere la ciliegina sulla torta di un campionato fin qui impeccabile. Si troveranno di fronte Casagrande e compagni, al momento fuori dalla zona playoff e alla disperata ricerca di continuità.

«Più degli aspetti tattici e tecnici, conteranno cuore e voglia di vincere – il parere dello “jesino”, Fabio Giampieri -. Noi dovremo restare uniti e mettere tanta, tanta intensità. Nelle Marche sono numerosi i derby, ma questo è diverso, è il più sentito. La storia delle due società parla da sola. Sarà bello esserci, sarà uno spettacolo viverlo. Per vincerlo, dovremo mettere cuore e determinazione».

Fabio Giampieri e il capitano Riccardo Casagrande

Procede intanto il lavoro in palestra, e sul parquet, degli uomini di coach Marcello Ghizzinardi. Metabolizzata ed analizzata la sconfitta di Montegranaro, gli arancioblu sono pronti a gettarsi a testa bassa su quella che è sicuramente la sfida più attesa della stagione. I biglietti possono essere acquistati sulla piattaforma di live ticket ( https://www.liveticket.it/janusbasketfabriano) o presso il punto vendita Onorati Sport di via Luconi 8 a Jesi. Il consiglio, anche al fine di evitare inutili code al botteghino, è quello di munirsi anticipatamente del biglietto di 2° anello gradinata Sud che verrà riservato ai supporters aurorini. Il prezzo è stato fissato ad € 10 (€ 5 ridotto per invalidi e giovani dai 14 ai 18 anni) con tagliando omaggio per i ragazzini dai 10 ai 14 anni non compiuti da ritirare presso la biglietteria che aprirà alle 16:15. I tifosi aurorini potranno utilizzare un parcheggio riservato adiacente all’ingresso. Porte del Palas aperte dalle 17:15.

Divisi sul campo, ma uniti nella solidarietà. La Janus Basket Fabriano e l’Aurora Basket Jesi, in occasione del match, hanno deciso di compattarsi per ricordare Antonio Ninno, “patron” del Fabriano Basket tra la fine degli anni Novanta e l’inizio dei Duemila, periodo in cui le due piazze diedero vita ad accesi ed entusiasmanti derby. «Ninno – ricorda l’Aurora – fu fiero condottiero del sodalizio fabrianese, ma allo stesso tempo corretto e leale avversario dei “cugini” jesini, ed è questo che ha spinto le due società a ricordarlo in maniera congiunta proprio in occasione del ritorno del tanto atteso derby marchigiano».

Le due società consegneranno domenica, prima della partita, una donazione in memoria di Antonio Ninno all’associazione Sergio Luciani Onlus, impegnata nella ricerca contro le leucemie. Chi volesse condividere il gesto simbolico di Janus ed Aurora, contribuendo con una propria donazione, potrà farlo nei seguenti modi:

– c/c postale n. 17417601
– c/c bancario IBAN IT37-S0301503200000003660419
– dovolvendo il 5 per mille dell’Irpef: codice fiscale 90008800428.

Per ulteriori informazioni sull’attività dell’Associazione Sergio Luciani:  www.associazioneluciani.it

Ti potrebbero interessare