Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Aurora Jesi, a Teramo per tentare il blitz

Gli arancioblu, privi di capitan Casagrande, saranno di scena al PalaScapriano con il neo acquisto Sgorbati. L'obiettivo sono i due punti per rientrare in zona playoff

Noah Giacchè (FOTO CANDOLFI)
Noah Giacchè (FOTO CANDOLFI)

JESI – Dopo la vittoria contro Porto Sant’Elpidio, l’Aurora Jesi prova a replicare in terra abruzzese. Domani 12 gennaio, ore 18, gli arancioblu saranno di scena al PalaScapriano di Teramo. La partita sarà visibile sul canale LNP su YouTube nell’ambito del progetto “Diretta Basket”.

Una trasferta decisamente insidiosa per gli uomini di coach Marcello Ghizzinardi, che già all’andata soffrirono per avere la meglio di Lestini e compagni. Mancherà il capitano Riccardo Casagrande, ancora fuori causa infortunio, mentre sarà sul parquet il nuovo arrivato Giacomo Sgorbati.

«Domenica scorsa abbiamo disputato una partita a due facce – afferma il play aurorino Noah Giacchè, la nota senza dubbio più lieta di questa prima parte di stagione –. All’inizio non abbiamo approcciato con la giusta energia e abbiamo subito la loro aggressività e il break iniziale; poi, però, siamo stati bravi a reagire e a controsorpassare, gestendo, quindi, bene il vantaggio e stoppando ogni loro tentativo di rientro nel match. Questo incontro è il primo di un mese molto importante che ci farà capire come sarà il nostro futuro: ci sono diversi scontri diretti ed è fondamentale partire con il piede giusto. Di sicuro, però, non sarà semplice visto che i nostri avversari vengono da una bella vittoria contro Faenza, sono una formazione ostica e hanno fame di punti per risalire ancora. Inoltre, hanno anche firmato un valido elemento come Bruno sotto le plance. Cosa dovremo fare per vincere? Essere aggressivi e giocare con intensità e concentrazione, solo così potremo iniziare al meglio un gennaio davvero importante».

A dirigere l’incontro ci saranno i signori Alberto Sconfidenza di Costigliole d’Asti (AT) e Stefano de Bernardi di Torino.