Sport

Aurora Jesi, soddisfacenti i primi due test amichevoli

Il coach Alessandro Valli ha apprezzato lo spirito di squadra, la voglia di passarsi la palla e l'impegno in difesa. Da mettere ancora a punto qualche gioco offensivo

JESI – Due vittorie nette con squadre di categoria inferiore per l’Aurora Jesi, al lavoro ormai da ferragosto per preparare la stagione di serie B. Battute senza grosse difficoltà, e nonostante le assenze di Casagrande e Micevic, Falconara e Pesaro, entrambe militanti in serie C. Giovedì, il primo test di livello contro Chieti, in Abruzzo, squadra che punta apertamente alla promozione in serie A2.

«Sono state due amichevoli interpretate bene per determinazione, intensità, e impegno difensivo, nonostante i carichi pesanti sulle gambe – il commento di coach Alessandro Valli -. Ho apprezzato molto la voglia dei giocatori di passarsi il pallone e di correre. Chiaramente, non sempre ci è riuscito ed è ovvio che con quintetti di categoria superiore sarà tutto molto più complicato. Sono comunque segnali positivi».

Il club manager Michele Maggioli, Altero Lardinelli e coach Alessandro Valli
Il club manager Michele Maggioli, Altero Lardinelli e coach Alessandro Valli

E le note negative, sempre al netto della fase di preparazione e delle assenze? «Sicuramente la spaziatura del campo, ad esempio quando arriviamo in post basso – spiega Valli -. Abbiamo eseguito bene i giochi poi però non sempre eravamo ben disposti in attacco. Ma ci sta, e fra l’altro ci mancano anche due giocatori d’area. Questo è un meccanismo che si affina con più allenamenti, noi ne abbiamo appena otto con il pallone in mano».

Soddisfatto comunque il coach: «Sono contento per ora e mi è piaciuto anche l’approccio dei giovani, pur con i loro errori. Andiamo avanti, sia con i carichi pesanti che con gli aspetti tecnici. Giovedì il test sarà ben più impegnativo. Chieti è una delle squadre più forti di questa serie B e ha la promozione quale obiettivo primario. Non rischieremo i giocatori acciaccati, non ne vale la pena in questa fase. Ma sarà un’amichevole importante per iniziare a capire dove concentrare le attenzioni sul parquet dell’Ubi Banca Sport Center, in questo periodo che ancora ci separa dall’esordio in campionato».

Ti potrebbero interessare