L’Aurora Jesi firma Riccardo Pederzini

L’ala classe 1989 è reduce da due ottime stagioni alla Bakery Piacenza, l’ultima delle quali in A2 chiusa con 10,8 pt , 2,9 rimbalzi e 2.6 assist per gara

Il club manager Michele Maggioli, Altero Lardinelli e coach Alessandro Valli

JESI – Riccardo Pederzini è il quarto tassello della nuova Aurora Jesi. L’ala, classe 1989, 200 cm di altezza, spiega il sodalizio arancioblu, «è un giocatore di grande tecnica cestistica e di assoluta qualità che tornerà molto utile a coach Alessandro Valli».

Reduce da due ottime stagioni alla Bakery Piacenza, l’ultima delle quali in A2 chiusa con 10,8 pt , 2,9 rimbalzi e 2.6 assist per gara, Pederzini darà centimetri e qualità all’Aurora, forte di esperienze importanti con le casacche di Palestrina, Fortitudo Bologna e Forlì. Budrio, Recanati, Pavia, Eagles Bologna, Treviglio e Lugo le altre tappe di una carriera importante e ben condita di successi che ne tracciano un profilo di assoluto valore per il campionato di serie B.

«Con l’arrivo di Riccardo -commenta coach Valli- completiamo il reparto dei piccoli. Riccardo è un esterno di 2 metri con ottime capacità di passaggio e molto abile in post basso, è in grado di creare dal palleggio e anche dal pick and roll e credo che si completi molto bene con gli altri nostri esterni». «Sono stato molto lusingato – le prime parole da aurorino di Pederzini – da come la società si sia interessata a me con una viva insistenza. Questo mi ha fatto capire quanto sia grande la fiducia e la stima nei miei confronti. Reputo la società una realtà storica e solida con idee ben chiare in merito ai progetti e traguardi da raggiungere, cosa che oggigiorno è molto rara e ció mi ha dato la spinta in più per compiere questa scelta. Mi aspetto un annata impegnativa e dura, considerato il girone molto livellato, ma sono consapevole di voler dimostrare e dare tanto all’ambiente e alla società».

Riccardo Pederzini indosserà la canotta numero 13.