L’Aurora Jesi espugna Rimini

Gli arancioblu di coach Alessandro Valli, nonostante gli infortuni, firmano l'exploit in Romagna grazie a una prova di carattere

Albergatore Pro Rinascita Rimini - Aurora Jesi (foto gentilmente concesse dall'Aurora Basket Jesi)

JESI – Era una “mission impossible”, ma l’Aurora Jesi ha compiuto l’impresa espugnando il campo di Rimini, nonostante l’infortunio di Pederzini e di Micevic (durante il riscaldamento). Prova di carattere per gli uomini di coach Alessandro Valli, che hanno battuto 85-84 i romagnoli dell’ex Tommy Rinaldi. Un risultato inaspettato, considerate le condizioni fisiche degli arancioblu, alle prese con infortuni e influenze. «Nessun alibi», aveva detto l’allenatore jesino. E così è stato. Magrini il top scorer con 21 punti, ma tutti e sei gli uomini scesi in campo sono andati in doppia cifra (ad eccezione di Giacchè che ha giocato solo qualche minuto). Una prestazione da incorniciare, soprattutto perché maturata negli ultimi secondi prima del suono della sirena. Prossimo impegno, domenica 27 ottobre all’Ubi Banca Sport Center contro Civitanova.