Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Aurora Jesi a Faenza, coach Valli: «Difesa e rimbalzi per vincere»

L'allenatore degli arancioblu, privi di Pederzini che ha scelto di chiudere l'esperienza jesina, analizza l'insidiosa trasferta nella tana della Rekico, squadra giovane e determinata

JESI – Trasferta complessa per l’Aurora Jesi, impegnata domani 3 novembre sul campo della Rekico Faenza. Senza Pederzini, che ha scelto di chiudere l’esperienza arancioblu per accasarsi altrove, gli uomini di coach Alessandro Valli proveranno a capitalizzare il buon momento per tentare il colpaccio fuori dall’Ubi Banca Sport Center.

«Faenza è una squadra estremamente insidiosa, non bisogna limitarsi a guardare la classifica per giudicarne il valore. Team deboli, quest’anno, non ve ne sono – spiega l’allenatore di Jesi -. La Rekico ha una sua identità e vorrà reagire. Mi aspetto una partita battagliera e aggressiva. Faenza è molto giovane, con ragazzi interessanti e tanta qualità. Se riuscissimo a vincere sarebbe ottimo, in pochi la spunteranno sul loro campo. Difesa e rimbalzo dovranno essere i nostri punti di forza. Saremo un pochino in emergenza a causa di qualche infortunio e dell’influenza del periodo, ma ce la metteremo tutta. Mi aspetto una crescita costante, in termini atletici, di Franco Migliori. Dovremo essere bravi a correre pur controllando i ritmi del match».