Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Laura Mengucci carica il Basket 2000 MyCicero Senigallia per il rush finale

Protagonista delle ultime fantastiche vittoria delle senigalliesi, una delle leader dello spogliatoio tiene alta la concentrazione per gli ultimi tre match. La B è vicina, ma non bisogna fare calcoli e pensare soltanto a vincere le partite residue

Laura Mengucci in azione

SENIGALLIA – Determinante, dall’alto della sua lunghissima esperienza, è stata una delle protagoniste assolute delle recenti vittorie del Basket 2000 MyCicero Senigallia, trascinando le sue compagne verso successi di inestimabile valore. Su tutti la gara di Spello, autentico trionfo di platino, e soprattutto lo scontro diretto con Spoleto di sabato, che fa balzare a +4 le senigalliesi dalle umbre a tre turni dal termine della poule promozione di serie C femminile.

Parliamo di Laura Mengucci, cestista al servizio di coach Giulio Tonucci e rientrata dopo svariati anni in un campionato FIP, che ai nostri microfoni racconta prima dell’ultimo match, poi della stagione della MyCicero. «Sono molto soddisfatta della squadra – evidenzia Mengucci -. Purtroppo sin dall’inizio del campionato stiamo facendo i conti con tanti infortuni e anche in questo periodo non siamo propriamente fortunate. Ma abbiamo reagito da grande gruppo, con coesione e sacrificio verso i nostri obiettivi. Qui ho trovato un ottimo ambiente ed è stato bello e stimolante confrontarsi con questa realtà».

Laura Mengucci è stata l’MVP della gara con Spoleto. E con estrema umiltà spiega: «La mia una grossa prestazione? No, ho cercato di dare il contributo come sempre. Quando scendo in campo voglio tornare in panchina senza recriminazioni, per questo provo a dare sempre il massimo. Piuttosto sono contenta per tutte le ragazze». Quindi sulla battaglia di Spello, di due settimane fa, racconta: «Una partita emozionante, fuori da ogni schema. Eravamo sotto di cinque e dopo tre supplementari abbiamo rimontato e vinto di 3. Nel momento clou ci siamo guardate e dette che non esisteva più nulla: ne infortuni, ne stanchezza. Soltanto noi e la vittoria. Questa è arrivata».

Ora la concentrazione è rivolta agli ultimi impegni decisivi per il Basket 2000 (sempre al primo posto della poule promozione). Per la matematica servono quattro punti, ma in caso di vittoria e un passo falso di Spoleto il salto in serie B potrebbe arrivare prima. Ma Mengucci non ha dubbi e conosce una sola ricetta: «Dobbiamo dare tutto per arrivare all’obiettivo, senza alcun tipo di calcoli. Mancano tre partite e fino al quarantesimo minuto della gara contro le umbre non potremo mollare di un centimetro. Solo alla fine ci guarderemo e vedremo cosa avremo fatto».

Prossimo impegno in esterna contro il Cus Ancona. In casa della MyCicero c’è voglia di aggiungere altri due mattoncini per blindare il primo posto.