Barontini in Spagna sfiora un nuovo record

Nel meeting spagnolo di Huelva, il mezzofondista anconetano si è imposto negli 800 metri facendo registrare un tempo inferiore solo di due centesimi al record precedentemente da lui stesso stabilito nei mondiali Under20

Simone Barontini e il suo allenatore Fabrizio Dubbini

HUELVA (Spagna) – A due centesimi dal suo primato, stabilito nella semifinale dei mondiali Under20 la scorsa estate. Può ritenersi ampiamente positiva la trasferta spagnola di Simone Barontini, impegnato negli 800metri nel meeting internazionale di Huelva. Una prova da grande mezzofondista che ha ancora una volta confermato tutte le sue migliori caratteristiche permettendogli di registrare un tempo più che notevole.

Il ventenne della Sef Stamura si è imposto ad 1:47.37 due centesimi, come detto, dal primato già stabilito. Il meglio Barontini l’ha mostrato nel rettilineo conclusivo mentre i progressi più importanti sono stati fatti registrare sostanzialmente rispetto al tempo di 1:47,90 con cui ha vinto il titolo Under23 a Rieti. Sul podio il burundese Eric Nzikwinkunda e lo spagnolo Romero.