Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Campionato Italiano Gran Turismo, serie Sprint: Simone Riccitelli vincente sul circuito di Monza

Il pilota fabrianese in coppia con Francesco Guerra ha conquistato il 4° posto in gara-1 e il 1° posto in gara-2 a bordo della Bmw M4: «Mi sono emozionato e divertito»

Francesco Guerra e il fabrianese Simone Riccitelli festeggiano la vittoria di domenica

FABRIANO – La serie Sprint del Campionato Italiano Gran Turismo (un format della durata di 50 minuti con cambio pilota a metà) si conferma la gara che più calza a pennello al pilota fabrianese Simone Riccitelli che nel fine settimana appena trascorso, sul circuito di Monza, in coppia con Francesco Guerra ha conquistato il 4° posto in gara-1 e il 1° posto in gara-2 a bordo della Bmw M4 del team Bmw Italia.

Si trattava del terzo (e penultimo) appuntamento della stagione, per una classifica generale cortissima che assegnerà il titolo 2020 “in volata” nell’ultima tappa del 4-6 dicembre a Vallelunga. La coppia Riccitelli-Guerra, infatti, è terza alle spalle delle due Mercedes. Tentando il tutto per tutto a Vallelunga tra un mese e mezzo, il pilota fabrianese – che è campione in carica nella Gt4, titolo conquistato nel 2019 insieme a Sabino De Castro – spera di centrare il “bis” quest’anno in coppia con Francesco Guerra.

«Siamo lì e ce la giocheremo – dice fiducioso Riccitelli. – È vero, gli avversari sono tosti e competitivi, ma noi siamo gli unici, finora, ad aver vinto tre gare quest’anno, nella classifica a punti paghiamo il ritardo soltanto per un ritiro a causa di guasto successivo ad un incidente, ma con gli “scarti” siamo davanti».

Il pilota fabrianese, quindi, ci racconta il fine settimana appena trascorso a Monza. «Molto emozionante – dice. – Le qualifiche sono state molto “tirate”, eravamo tutti molto vicini, noi abbiamo fatto il quarto tempo. Gara-1 è stata un bel concentrato di emozioni, sono partito io alla guida e poi ha preso il volante Guerra, è stata una bella lotta tra noi, la Porsche e le due Mercedes, ma alla fine ci siamo dovuti accontentare del quarto posto. In gara-2, invece, è partito Francesco, mi ha consegnato la macchina che eravamo primi e, nonostante la pressione alle spalle della Mercedes, l’ingresso della safety-car e una penalità, sono riuscito a chiudere in testa. E’ stato un vero concentrato di emozioni e di duelli, mi sono divertito tanto, sono molto contento».

Prima della decisiva gara di serie Sprint del 4-6 dicembre a Vallelunga, il 6-8 novembre Riccitelli correrà ancora a Monza per la quarta e ultima tappa della serie Endurance, format di gara che dura tre ore e in cui tre piloti si alternano al volante, nel caso del team Bmw Italia si tratta di Francesco Guerra, Nicola Neri e appunto Riccitelli. «Qui i giochi sono già fatti, ha già vinto il titolo 2020 la Porsche Cayman con una giornata di anticipo, ma vogliamo fare comunque bene per chiudere in bellezza», dice il pilota fabrianese.