Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

L’attesa è finita, riparte tutta l’Eccellenza marchigiana

Si torna in campo nel massimo campionato regionale. L'Anconitana di Marco Lelli sarà di scena alle Fornaci di Marina. Tutta la giornata si disputerà a porte chiuse in virtù dell'ultimo Dpcm

Porto d'Ascoli - Anconitana
Un momento di esultanza dell'Anconitana nella scorsa stagione

ANCONA- Era il 23 febbraio quando si giocò l’ultima partita ufficiale di Eccellenza Marche 2019-2020. Poi arrivò il Covid e quello che successe è storia nota, con la conclusione della stagione decisa a tavolino. Dopo quasi sette mesi, il massimo campionato regionale di calcio torna in campo e lo farà nella sua totalità domani alle 15.30. Questo il programma completo:

Atletico Alma – Sangiustese (Ravara di Valdarno), Azzurra Colli – Grottammare (Salvatori di Macerata), Biagio Nazzaro – Atletico Gallo Colbordolo (Sabbouh di Fermo), Vigor Senigallia – Servigliano (Chiariotti di Macerata), Fossombrone – Montefano (Skura di Jesi), Jesina – Fabriano Cerreto (Giorgiani di Pesaro), Marina – Anconitana (Curia di Ascoli Piceno), Porto d’Ascoli – Valdichienti Ponte (Racchi di Ancona), Urbania – Atletico Ascoli (El Ella di Milano).

Tutte le partite si giocheranno a porte chiuse in virtù dell’ultimo decreto ministeriale che dispone l’assenza di pubblico. Dopo il 7 ottobre si attendono novità a riguardo, con la speranza concreta di iniziare a riempire nuovamente gli impianti nel rispetto di tutta la normativa anti-Coronavirus.