Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Atletica, tra streaming e porte chiuse il Palaindoor è pronto a ripartire

Da giovedì 25 giugno ripartiranno le gare ufficiali nell'impianto anconetano attraverso i collegamenti video. In pedana anche Gianmarco Tamberi

Gianmarco Tamberi
Gianmarco Tamberi nel corso di una gara al Palaindoor (Foto Fidal)

ANCONA- Dopo la pausa forzata a causa del coronavirus anche la grande atletica leggera è pronta a ripartire. E il Palaindoor, uno dei templi a livello nazionale, non poteva farsi trovare impreparato. La ripartenza delle competizioni, che subiranno delle importanti novità, è destinata a segnare un solco importante nella speranza di lasciarsi alle spalle tutte le difficoltà del recente passato.

Nella fattispecie, il primo appuntamento da segnarsi in calendario è quello del 25 giugno quando Gianmarco Tamberi da Ancona affronterà, in rigorosa videoconferenza, Wilson (Bahamas), Przybyiko (Germania) e Sottile (Italia). Start alle ore 18 dell’intera manifestazione.

Tre giorni dopo, sempre al Palaindoor, oltre allo stesso Tamberi nel salto gareggerà anche Simone Barontini negli 800mt. Il Palaindoor, sotto l’egida della Sef Stamura e della Fidal, è stato sanificato nel pieno rispetto delle disposizioni anti-Covid e prevede ingressi separati per tutti gli atleti così da evitare ogni rischio. Al momento non si conosce l’esatto numero di partecipanti ma la qualità sarà sicuramente altissima.