Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Diamond League: Tamberi secondo a Birmingham

Django Lovett si aggiudica la gara, prima di tre errori a 2,31. Terzo posto per il polacco Norbert Kobielski 2,25

Gianmarco Tamberi (foto tratta dal profilo Instagram)

BIRMINGHAM – Gianmarco Tamberi secondo. A Birmingham il campione olimpico del salto in alto supera quota 2,25 al primo tentativo e poi sbaglia per tre volte a 2,28. Ottiene comunque il podio nella seconda tappa della Wanda Diamond League, e dimostra di essere in crescita rispetto al debutto da 2,20 di otto giorni fa a Doha.

Nel pomeriggio britannico, con temperatura a 18 gradi, non sbaglia a 2,14 e 2,18, lascia una ‘x’ a 2,22 e poi trova il miglior salto di giornata a 2,25. Tre centimetri più in su, l’azzurro delle Fiamme Oro abbozza soltanto il primo tentativo, passando sotto l’asticella, quindi sbaglia abbastanza nettamente il secondo e il terzo. La misura riesce invece al canadese Django Lovett che si aggiudica la gara, prima di tre errori a 2,31. Terzo posto per il polacco Norbert Kobielski (2,25 ma alla terza). Non meglio di 2,18 per i due medagliati dei Mondiali indoor Loic Gasch (Svizzera) e Hamish Kerr (Nuova Zelanda). Per Tamberi è un passo in avanti sulla strada che porterà ai Mondiali di Eugene (in luglio) passando per il Golden Gala Pietro Mennea (9 giugno).