Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Atletica, al Palaindoor di Ancona c’è la prima di Gimbo Tamberi

Il saltatore anconetano sarà sulla pedana di casa, sabato 30 gennaio per le qualificazioni ai Campionati Italiani Indoor. Sui propri canali social il commento per l'approvazione del decreto sul Coni

Gianmarco Tamberi
Gianmarco Tamberi pronto per l'appuntamento di Ancona

ANCONA- Tempo di esordi per Gianmarco Tamberi che, nella prima uscita ufficiale del suo 2021, ha scelto la pedana del Palaindoor di Ancona. Casa sua. Sabato alle 17.00, con evento a porte chiuse ma disponibile su atletica.tv, Gimbo salterà nell’ambito della competizione nazionale valida per la qualificazione ai Campionati Italiani Indoor. E la notizia assume ancor più rilievo dopo le indicazioni positive di ieri da parte del Governo che consentiranno all’Italia di presentarsi all’Olimpiade di Tokyo sotto l’egida del Tricolore.

«Decreto approvato. Lo sport italiano torna indipendente come richiesto dal Cio – ha esultato Tamberi sui suoi canali social – Aspettavo una buona notizia da un po’ e finalmente eccola qua. Noi atleti potremo gareggiare a Tokyo con i colori della nostra splendida nazione e se Dio vorrà cantarne il suo magnifico inno. Personalmente partecipare ad un olimpiade senza l’azzurro addosso sarebbe stato vivere un incubo grande tanto quanto quello che ho dovuto affrontare nel 2016. Da capitano della nazionale posso urlare al mondo che amo il mio paese e che una delle cose di cui sono più orgoglioso è vestirne i suoi colori».

Nel mirino di Tamberi, ovviamente, c’è la massima competizione nipponica dal 30 luglio all’8 agosto con fase di qualificazione prevista proprio per il 30/7. Un percorso importante che potrebbe portare l’atleta anconetano, oggi al San Vendemiano, a scrivere una pagina importantissima della sua carriera. Nell’ultimo anno resta il 2,31 a Siena il maggior risultato raggiunto. Sarà importante ripartire proprio da questo.