Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Si torna a correre. Tutto pronto per Jesi Run

Presentata la manifestazione che eredita il testimone della Vallesina Marathon, saltata nel 2017 dopo sette edizioni di successo. «Mi sono dato da fare per rimettere in pista questa gara, con Fidal e il professor Maurizio Marini della Sport Adventure Team, tutti abbiamo lavorato sodo» dice l'assessore allo sport Ugo Coltorti

Da sinistra Franco Catena della Fidal, l'assessore allo sport Ugo Coltorti e Maurizio Marini della Sport Adventure Team presentano la Jesi Run.

JESI – «Mi sono dato da fare per rimettere in pista questa gara, ho interpellato la Federazione e trovato la collaborazione del professor Maurizio Marini e della Sport Adventure Team. Tutti abbiamo lavorato sodo per tornare a proporre alla città questo evento». Ecco servita la Jesi Run, di scena domenica prossima 30 settembre sulle strade di Jesi e della Vallesina (coinvolto con la frazione di Pantiere il Comune di Castelbellino), nelle parole dell’assessore allo sport di Jesi Ugo Coltorti. Partenza e arrivo in piazza della Repubblica, percorsi da 15 km competitivo per gli agonisti e non competitivo, una 5 km non competitiva, corse sui 400 metri e sul chilometro per i più piccoli.

La conferenza stampa di presentazione della Jesi Run.

Questo il menù per far rinascere sotto altra forma la Vallesina Marathon, saltata nel 2017 dopo sette edizioni di successo che avevano richiamato fra i 1.500 mila e i 2.000 partecipanti ogni volta. Fatale la stanchezza del gruppo di privati, gli Amici dello Sport, che aveva ideato, promosso e organizzato l’evento. Era stato un impegno preso dallo stesso assessore allo sport Coltorti quello di riuscire a riproporre una manifestazione dedicata alla corsa, ora concretizzatosi. «Grazie agli Amici dello Sport- dice Coltorti- che per sette anni hanno permesso di dare vita ad un sogno. Ora si riparte». E c’è anche la Fidal, Federazione Italiana Atletica Leggera, a salutare la nuova Jesi Run, col consigliere Franco Catena: «Testardaggine e caparbietà dell’assessore hanno raggiunto l’obiettivo».

Jesi Run alla prima edizione.

Cambia il format, non più mezza maratona sui 21 km. Testimonial e ispiratore dell’itinerario il maratoneta olimpionico jesino Daniele Caimmi. Spiega Maurizio Marini, presidente della Sport Adventure Team: «Cambiamento in linea con l’obiettivo che ci siamo dati: avvicinare tutte le persone interessate ad una giornata di sport all’aria aperta e in famiglia. I 15 km possono rappresentare sia un ottimo allenamento per gli agonisti in vista di futuri appuntamenti quali gli Italiani di Foligno, sia una distanza percorribile dagli amatori. Si aggiungono poi il percorso interamente pianeggiante e cittadino dei 5 km e le gare per i più piccoli». Per la 15 km, da piazza della Repubblica- Corso Matteotti- viale Cavallotti si devia su via del Burrone e si scende, passando in zona Montecappone, alla provinciale 76 fino all’altezza di Villa Serena, dove ci si indirizza al giro di boa di Pantiere. Ritorno, evitando un secondo passaggio sulla provinciale, per la ciclabile che costeggia l’Esino e via Roma, per poi riportarsi da via XX Luglio su viale Cavallotti e verso il traguardo di piazza della Repubblica.

Domenica 30, alle 8.30 il ritrovo in piazza della Repubblica, alle 9.30 la partenza della Jesi Run Kids 400 metri (Esordienti fra 6 e 11 anni), alle 9.45 quella della Jesina Run Kids 1 chilometro (Ragazzi e Cadetti, 12-15 anni), alle 10 quelle dalle 15 e 10 km. Alle 11.45 le premiazioni, per i primi cinque Assoluti maschili e femminili e via via per le categorie. On line iscrizioni possibili fino alle 24 del 27 settembre ma sarà possibile iscriversi anche sabato pomeriggio in piazza della Repubblica e poi fino a 45’ prima della partenza (12 euro per la competitiva, 10 la non competitiva, 5 la 5 km, 2 e 3 euro la 400 metri e 1 km).