Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Atletica Fabriano, Sandro Petrucci confermato presidente

Eletto il nuovo Consiglio Direttivo che guiderà il sodalizio biancorosso fino al 2024, con ampie prospettive legate all'utilizzo della rinnovata pista dello stadio

Sandro Petrucci (al centro) lo scorso anno mentre riceve la Stella d'Oro del Coni conferita all'Atletica Fabriano

FABRIANO – Si è ufficialmente insediato il nuovo Consiglio Direttivo dell’Atletica Fabriano, che guiderà il sodalizio biancorosso fino alla stagione sportiva 2024.

E’ stato confermato come presidente Sandro Petrucci, il cui impegno in seno all’associazione è stato importante negli ultimi anni tredici anni alla guida e fonte di crescita per il movimento locale. 

Vice presidente è stato incaricato Maurizio Mingarelli, con mansioni di supporto per quel che riguarda i rapporti con le istituzioni, a cominciare dall’Ufficio Tecnico Comunale, chiamato prossimamente a rispettare i programmi e procedere alla manutenzione della maestosa copertura dell’altrettanto importante tribuna (omologata per 2.600 spettatori) e alla sistemazione dell’area riservata al getto del peso e all’ingresso delle ambulanze.

Scontata importanza per il futuro dell’Atletica Fabriano avranno le sponsorizzazioni, quest’anno decisamente asfittiche rispetto al recente passato, a causa del Covid-19 e alla conseguente difficoltà economica di quasi tutte le aziende. Si occuperanno di questo delicatissimo, fondamentale aspetto – congiuntamente – Massimo Danieli, il presidente ed il vice.

La segreteria continuerà ad essere diretta con estrema precisione e puntualità da Valeria Laurenzi, che avrà rapporti sempre più stretti con la Federazione, a cominciare dal Comitato Regionale Marchigiano dove, lo ricordiamo, è di nuovo candidato come Consigliere l’ex dirigente biancorosso Pino Rosei.

Il “past” vice presidente Fabio Faggeti si occuperà ancora dello stadio comunale “Mirco Aghetoni”, dei servizi logistici ad esso connessi e di ogni particolare che potrà migliorare la situazione dell’impianto. 

Renato Carmenati e Gabriele Archetti, così come Giorgia Scarafoni, insegnanti di Scienze Motorie, oltre al loro ruolo imprescindibile di tecnici, saranno ancora impegnati nei rapporti con le istituzioni scolastiche, che possono essere fucina inesauribile di nuovi tesserati. 

Il veterano Sandro Ballelli, infine, sarà un punto di riferimento per tutti, con la speranza di poter riconsolidare un gruppo Master che in passato ha vissuto anni fastosi, con numerose finali nazionali conquistate. 

Come rappresentante degli atleti, infine, è stato eletto Davidh Stelluti.

«E’ un periodo difficile per tutti e anche le società sportive subiscono le limitazioni dovute al Coronavirus – sono le parole del confermato presidente Sandro Petrucci – ma nonostante le incertezze del futuro prossimo a venire, l’Atletica Fabriano rimane concentrata sugli obiettivi futuri e sulle tante manifestazioni che sarà chiamata ad organizzare nel rinnovato impianto di atletica leggera».