Atletica, ad Ancona c’è il Memorial Serresi

All'Italico Conti di Ancona si celebrerà il meeting di Atletica Memorial Serresi dedicato all'ex presidente del comitato regionale Marche. All'interno della manifestazione compresi anche il Memorial Pasquinelli e il Memorial Consoli

Oggi ad Ancona è il giorno del Memorial Serresi

ANCONA- È il giorno del Memorial Luigi Serresi ad Ancona (presso il campo Italico Conti), meeting di atletica intitolato alla memoria del presidente del Comitato regionale Fidal che dal 2004 fino al 2011 (anno della sua scomparsa) ha reso onore alla sua carica. All’interno dell’evento ci sarà anche il mezzofondo valido per il Memorial Pasquinelli e non mancherà il Memorial Consoli inerente al salto in alto.

Si partirà alle 16.45 (per terminare grosso modo per le 22.00 con l’intera manifestazione) con una delle gare più attese, nella fattispecie quella del lancio del martello dove ci sarà Giorgio Olivieri che, nella stagione in corso, ha migliorato già il suo record nazionale juniores arrivando alla misura di 79.23.

Nelle prove di mezzofondo al via l’ascolano Stefano Massimi (Sef Stamura Ancona), iscritto sugli 800 metri e anche nei 3000 con i compagni di club Luigi Del Buono e Pietro Pelusi, ma anche Marco Campetti (Atl. Recanati), Massimiliano Strappato (Atl. Amatori Osimo) e Gianmarco Cecchini (Atl. Fabriano), al femminile la pesarese Ilaria Sabbatini (Atl. Avis Macerata) e Chiara Capezzone (Atl. Fabriano). Sulle pedane dei concorsi da seguire nel lungo l’allievo Matteo Colletta (Sef Stamura Ancona) e la 18enne Martina Ruggeri (Atl. Fabriano), nel triplo lo junior Valerio De Angelis (Asa Ascoli Piceno), nell’alto l’allieva Francesca Botnari (Sef Stamura Ancona) e la junior Mara Marcic (Atl. Avis Macerata), tutti finalisti ai campionati italiani di categoria.

Nei giorni scorsi, l’atletica giovanile anconetana della Sef Stamura ha conseguito anche risultati importanti ai campionati Allievi di Agropoli. A brillare sotto gli occhi dei tantissimi addetti ai lavori sono stati Nicola Sanna nel salto triplo, Matteo Colletta nel salto in lungo e Francesco Piccinini nel lancio del peso.