Campionati nazionali Uisp, Judo Samurai Club Jesi primo in Italia

Conferma per il terzo anno consecutivo, dopo i successi di Torino 2017 e Reggio Emilia 2018, nella edizione organizzata in casa all'Ubi Banca Sport Center nell'ultimo fine settimana

Judo Samurai Club Jesi ancora primo in Italia

JESI – Il Judo Samurai Club di Jesi ha vinto i campionati nazionali 2019 di Judo Uisp, confermandosi per il terzo anno consecutivo la società campione d’Italia dopo i successi di Torino nel 2017 e di Reggio Emilia nel 2018. Il Judo Samurai ha sbaragliato la concorrenza ottenendo, al termine della due giorni di gare disputata “in casa”, 198 punti, ottanta in più rispetto alla società seconda classificata, la Polisportiva Castelverde Roma, che ne ha ottenuti 118. Al terzo posto il Nippon Club Trezzano con 62 punti, al quarto il Kodokan Kiai Firenze con 60 e al quinto il Timanada Judo Milano con 58.

Ai campionati nazionali, organizzati proprio dal Judo Samurai e ospitati all’UBI Banca Sport Center di Jesi, hanno partecipato 640 atleti di 79 società provenienti da tutta Italia. A portare il Judo Samurai a vincere i campionati italiani sono stati i suoi 57 judoka partecipanti alla manifestazione, che hanno ottenuto undici primi posti, quattro secondi e dodici terzi.

A destra Claudio Coppari, direttore tecnico del Judo Samurai Club Jesi

A vincere le rispettive categorie per il Judo Samurai sono stati: Riccardo Coppari (senior 73 kg), Alice Piangerelli (senior 57 kg), Annarita Stefanìa (cadette 70 kg), Bitri Zenel (cadetti 46 kg), Nicolò Mariotti (cadetti 50 kg), Francesco Piergirolami (cadetti 66 kg), Edoardo Clementi (cadetti 90 kg), Enrico Giorgini (cadetti +90 kg), Alex Ntipadem (esordienti 45 kg), Dhia Mtraoui (esordienti 60 kg) e Nicola Carosi (esordienti 66 kg). Sempre per il Judo Samurai si sono piazzati secondi Sara Zagaglia (junior 63 kg), Alice Scortichini (esordienti 57 kg), Alik Montali (esordienti 60 kg), Lorenzo Pocognoli (esordienti +73 kg), mentre sono arrivati terzi Leonardo Basili (50 kg esordienti), Sara Ferrari Acciajoli (57 kg esordienti) Arianna Marasca (52 kg esordienti), Klajdi Bitri (60 kg cadetti), Filippo Carbonari (55 kg cadetti), Martino Pelatelli (73 kg senior), Miriam Felcher (52 kg junior), Giacomo Carosi (36 kg esordienti), Ginevra Mercanti ed Elisa Perrucci (esordienti B 44 kg), Arianna Cimarelli (48 kg senior) e Andrea Coppari (100 kg senior).

Quella dello scorso fine settimana è stata la quinta edizione dei campionati nazionali di Judo Uisp ad essere organizzata dal Samurai Club e ospitata a Jesi, dopo le edizioni del 2001, 2011, 2012 e 2015. Il Judo Samurai Club Jesi è stato fondato nel 1983 da Claudio Coppari, che ne è direttore tecnico. Raggruppa 120 atleti che si allenano fra Jesi, Chiaravalle, Staffolo e Senigallia. Coppari, che è anche presidente della Uisp di Jesi, nel 2017 ha ottenuto il sesto dan di judo, primo judoka marchigiano associato alla Uisp ad avere ottenuto tale riconoscimento.