Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Anconitana, attività sospesa temporaneamente per via del nuovo Dpcm

Ai box anche settore giovanile e Ancona Respect, in attesa di chiarimenti in merito alle disposizioni governative. Convocato il direttivo da patron Stefano Marconi

Allenamento Ancona
Un'immagine di un allenamento dell'Anconitana

ANCONA- Si ferma temporaneamente l’Anconitana che, attraverso un comunicato pubblicato nella giornata di ieri (martedì 27 ottobre) ha reso nota la sua posizione. Questo il testo integrale della nota diffusa: «L’ U.S. Anconitana comunica la sospensione temporanea di tutte le proprie attività, sia di prima squadra che di settore giovanile, fino a quando la Figc non darà indicazioni precise sull’interpretazione del Dpcm del 24 ottobre 2020. La società si riserva pertanto di comunicare ulteriori decisioni non appena in possesso dei predetti chiarimenti».

In attesa dei chiarimenti da parte di chi di dovere (una circolare del Ministero dell’Interno vieterebbe anche i singoli allenamenti individuali per le categorie interessate dallo stop del Dpcm), l’attività della formazione di Marco Lelli si interrompe dopo un percorso iniziato il 24 agosto con la preparazione estiva sul campo di Offagna. Ai box anche settore giovanile e Ancona Respect, società biancorossa prevalentemente femminile che effettua i suoi allenamenti al Dorico.

Domani, intanto, è stato convocato un direttivo da patron Stefano Marconi. All’ordine del giorno, oltre alla stretta attualità dovuta al Coronavirus, ci sarà naturalmente anche il rendimento della squadra. Un inizio di campionato non certo auspicabile alla vigilia (in quattro gare sono stati totalizzati 5 punti frutto di una vittoria e due pareggi) ha scontentato il presidente che ha riunito intorno ad un tavolo tutte le figure dell’organigramma societario compreso mister Marco Lelli.