Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Sef Stamura, i biancoverdi festeggiano il loro Natale

La società biancoverde ha premiato i suoi atleti che si sono distinti nelle sezioni di atletica, judo e vela durante l'anno 2019 portando lustro al nome della società. Premiata anche Giulia Pesce dell'associazione Orizzonte Autonomia onlus

ANCONA- Un anno positivo, sotto tutti i punti di vista. La Sef Stamura, nelle sue sezioni di vela, atletica leggera e judo, può ritenersi più che soddisfatta per quello che i suoi atleti hanno prodotto nel 2019. Tanti tesserati, tecnici qualificati e uno sguardo costantemente rivolto al futuro.

La società biancoverde, che nei giorni scorsi si è ritrovata per festeggiare il Natale, è ad oggi uno dei principali punti di riferimento cittadini in ambito sportivo e può vantare margini di miglioramento enormi, come confermato anche dal presidente Michele Pietrucci.

Importante riconoscimento è stato conferito a Giulia Pesce, presidentessa dell’associazione Orizzonti Autonomia Onlus per il supporto dell’attività motoria a bambini con disabilità. Per il settore dell’atletica leggera degna di nota la stagione di Simone Barontini, primo in Italia negli 800 metri, e sicura promessa per il futuro dell’atletica leggera italiana.

Altri premi sono stati consegnati ai saltatori Matteo Ruggeri e Matteo Colletto nonchè al campione master di fondo Luigi del Buono. Per la vela premiati Libri, Graciotti, Gambelli, Orlandi, Andrea Pacinotti, Archibugi e Filippo Pacinotti, campione europeo Melges. Nel judo si sono distinti Gasparroni, Strappa, Tarkeshi, Venè e l’insegnante Burattini.