Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

L’Ancona Matelica si prepara per il posticipo. In tribuna il nuovo proprietario Tony Tiong

Il magnate malese seguirà la squadra nella sua prima trasferta visto che in casa, un mese fa, aveva visto i dorici superare il Grosseto per 2-0

Moretti dell'Ancona Matelica e Baroni del Modena a confronto

ANCONA – L’Ancona Matelica oggi pomeriggio, domenica 27 marzo, sosterrà al Del Conero la consueta rifinitura. A Modena, domani sera alle 21, mancherà il difensore Masetti, squalificato dal giudice sportivo per una giornata. In tribuna ci sarà il nuovo proprietario dell’Ancona Tony Tiong. Il magnate malese raggiungerà Milano con un volo di linea per poi spostarsi in auto in Emilia. Seguirà la squadra nella sua prima trasferta visto che in casa, un mese fa, aveva visto i dorici superare il Grosseto per 2-0. Ci saranno tutti: dal presidente Mauro Canil, al direttore generale Roberta Nocelli, a Roberto Ripa. Quest’ultimo, ricoprirà in società, il ruolo di amministratore delegato.

Mercoledì alle 18, alla Mole Vanvitelliana, sarà sviscerato tutto il programma. Tiong avrà modo di presentarsi alla città e farà capire quali saranno le strategie da affrontare nei prossimi mesi. In ballo ci sono sia le strutture (il sogno è quello di costruire un centro sportivo vicino al Del Conero), che l’area tecnica. Dalla prima squadra al settore giovanile. L’investimento economico è di circa 5 milioni di euro, dilazionati in più tranche nell’arco di tre anni. A closing avvenuto (l’operazione dovrebbe concludersi nelle prima settimana di aprile), sarà versata la prima tranche. Sempre durante l’assemblea sarà comunicato il nuovo nome: il club si chiamerà Us Ancona.