Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Calciomercato Ancona Matelica, il ds Micciola annuncia l’arrivo di un centrocampista

Un centrocampista si aggregherà alla rosa dell'Ancona Matelica calcio. Si tratta di un profilo gradito al tecnico Gianluca Colavitto che dovrebbe arrivare dal girone B

Il Mister Gianluca Colavitto, a sinistra, con il DS Francesco Micciola

ANCONA – Giorni caldi in casa biancorossa sul fronte mercato. Il direttore sportivo Francesco Micciola è al lavoro per rinforzare la rosa: un centrocampista è in arrivo, ma a tenere banco è Alessandro Faggioli. Sull’attaccante abruzzese ci sono il Vicenza e il Cosenza.

Prima di affrontare tutti i temi, il dirigente dorico sposta l’attenzione su un altro nodo. «La ripresa sembra essere fissata (sabato 22 gennaio alle 15, ndr) con la gara di Pontedera sullo sfondo – ha detto Micciola -, noi ci adeguiamo a tutto ma avrei preferito un calendario più agevole e meno intasato. Nove partite nell’arco di trentasei giorni, sono tantissime. Se il campionato terminasse con qualche giornata di ritardo rispetto alla tabella di marcia, non credo possano esserci problemi. Le squadre che hanno rose più numerose, avranno dei vantaggi. Questo è, almeno per adesso. Ora l’essenziale è recuperare tutti quei giocatori che hanno contratto il Covid e rivederli in campo ad allenarsi».

Direttore, si parla tanto di una ripresa con la capienza degli stadi ridotta, proprio come avverrà in A e in B
«Non è un provvedimento da prendere in Lega Pro. L’Ancona, poi, conta tantissimo sull’appoggio del proprio pubblico: per noi è fondamentale avere i tifosi al nostro fianco. Senza limitazioni».

L’Ancona Matelica sta per annunciare un centrocampista: sono cambiate le dinamiche?
«È vero, inseriremo una pedina. Sto pensando a un giocatore funzionale, un uomo della mediana, una mezzala che si coniuga bene con il gioco del nostro allenatore. È duttile, all’occorrenza può essere schierato anche come ala offensiva. La trattativa è a buon punto ma non posso dirle di più almeno fino all’inizio della prossima settimana».

Il mercato è più complicato del solito…
«Direi di sì, anche perché ormai non si gioca da tempo. Ho sentito tanti direttori e procuratori in questo periodo: a parte qualcuno, quasi tutti sono fermi. Ora forse qualcosa comincia a muoversi».

A che punto è la trattativa che riguarda Faggioli?
«Siamo alla finestra in attesa degli sviluppi. Ci dovrà comunicare qualcosa anche l’agente dell’attaccante, ma ricordate che le situazioni durante il mercato cambiano spesso e può sempre succedere di tutto».

Se dovesse partire Faggioli è chiaro che servirà un altro giocatore con le medesime caratteristiche
«Per forza, ma non saremo impreparati».

Capitolo cessioni: il difensore Farabegoli ha sempre le valigie in mano?
«Intanto lavora con noi, è un ragazzo tanto serio. Alcune squadre hanno fatto dei sondaggi ma finora niente di concreto».