Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Basket, la Luciana Mosconi batte Faenza

I dorici di Piero Coen hanno offerto una prestazione convincente. Le bombe da tre di Panzini e i canestri di Cacace e Centanni sono stati decisivi

Luciana Mosconi-Raggisolaris Faenza

ANCONA – La Luciana Mosconi vince pure contro la Raggisolaris Faenza ottenendo la decima vittoria stagionale. Successo meritato quello ottenuto dagli anconetani che hanno giocato bene nei primi 15′ e contenuto al meglio i tentativi di rientrare della formazione ospite.

Partenza equilibrata con Faenza che alza il ritmo e produce un parziale di 7-0 che la porta su 12-5. Un primo quarto mai in discussione, in sintesi. Appena si riprende a giocare, dopo il time out richiesto dagli emiliani, Faenza prova a invertire la rotta, ma due triple di Panzini mandano a terra gli avversari che speravano in una rimonta. Con il vantaggio di dieci punti, le dinamiche cambiano. Il 2′ quarto si apre con il canestro di Centanni in penetrazione e l’ennesima tripla, stavolta di Cacace. La Luciana Mosconi rimane avanti 39-27 e la gara si fa intensa ed entra in gioco anche Quarisa che segna con un bel gancio in post basso. Faenza grazie a 3 tiri liberi arriva sul meno 7 (35-42) prima che Cacace, in bello stile, fissi il canestro di fine 1′ tempo. Quando si riprende il protagonista è Quarisa che produce con un’azione 3 punti. Aromando segna da 3 punti e Faenza si riporta a meno 8 (40-48). È la tripla di Cacace a riportare la Luciana Mosconi con un vantaggio sopra la doppia cifra che a 6′ dall’ultima pausa lunga costringe Faenza a chiamare timeout. Quando si torna dalla pausa, Poggi si erge a leader dei suoi segnando 5 punti consecutivi che portano Faenza sul meno 7 (45-52); lungo ospite al quale viene fischiato il 4′ fallo che lo costringe a lasciare il match. Gara che si fa equilibrata con Pozzetti che da 3 punti ridà ossigeno ai suoi. Ultimo quarto e attacchi bloccati tanto che nessuno segna per ben 3′. Chiaramente questo va a vantaggio della Luciana Mosconi che mantiene i 9 punti di vantaggio. Il primo punto lo segna Centanni dalla lunetta al quale risponde Siberna. Quarisa rimbalzo d’attacco per il più 10 locale (62-52) a 5′ dalla fine. Ancora Siberna da 3 punti al quale risponde immediatamente Giombini che mostra grandi attributi. Faenza ci prova ma sale in cattedra un grande Cacace che segna 7 punti consecutivi chiudendo di fatto i giochi a favore della Luciana Mosconi che, nonostante i 3′ da giocare, ha un vantaggio di 14 punti che non lascia adito ad alcuna possibile speranza di rimonta ospite.

LUCIANA MOSCONI ANCONA 75 – RAGGISOLARIS FAENZA 59

LUCIANA MOSCONI IL CAMPETTO ANCONA: Centanni 8, Panzini 10, Giombini 8, Minoli 6, Cacace 22, Quarisa 9, Pozzetti 8, Gospodinov, Aguzzoli 6, Zandri, Anibaldi, Carboni. All. Coen.

RAGGISOLARIS FAENZA: Siberna 10, Vico, Ballabio 4, Aromando 13, Poggi 15, Reale 2, Morara, Petrucci 14, Ugolini, Mazzagatti. All. Garelli. ARBITRI: Biondi di Trento e Schiano di Trieste. PARZIALI: 29-19; 44-35; 59-50.