Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

L’attaccante dell’Ancona Matelica Rolfini: «Il gol lo dedico alla mia ragazza»

L'attaccante dell'Ancona Matelica Alex Rolfini, vive un buon momento di forma. Ha dedicato il gol alla ragazza in tribuna e in questo momento preferisce non guardare la classifica

Alex rolfini a sinistra, festeggia insieme a Marcello sereni. Grazie ai loro gol l’Ancona Matelica ha battuto il Pontedera

ANCONA – L’uomo copertina dell’ultima giornata, è stato senz’altro Alex Rolfini. L’attaccante dell’Ancona Matelica, che domenica scorsa – 19 settembre – contro il Pontedera ha segnato la rete del 2-0, vive un buon momento di forma.

«Il gol lo dedico alla mia ragazza che era in tribuna. Ho visto tanta gente sugli spalti – ha detto la punta -, ed è stato bellissimo. Il pubblico è stato il dodicesimo uomo, i punti incamerati sono per la squadra e proprio per gli spettatori. Abbiamo fatto quello che dovevamo fare contro una compagine attrezzata per la categoria».

La classifica sorride ai dorici. «Ma non ci mettiamo certamente a guardare la classifica adesso, è prematuro. Certo, i punti avrebbero potuto essere di più, specialmente se uno ripensa alla gara con il Pescara. Quella però era la prima partita, un derby, un episodio ormai archiviato che ci ha permesso di migliorare e di crescere».

Oggi pomeriggio, martedì 21 settembre, la truppa guidata da mister Gianluca Colavitto riprende ad allenarsi al “Paolinelli”. In vista del match casalingo contro la Lucchese (si gioca sabato alle 14:30), mancheranno i centrocampisti Delcarro e Papa (ai box per fastidi muscolari), stanno meglio invece il portiere Avella, il terzino sinistro Maurizii, e l’attaccante esterno Del Sole.