Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Agostini non si ferma, la Cicli Copparo brinda a Marina di Pisa

Il ciclista veneto, pezzo pregiato della scuderia anconetana, ha trionfato nelle Mediofondo del Mare mostrando per l'ennesima volta tutte le sue qualità migliori. La dedica al presidente Consolani

Gianmarco Agostini
Gianmarco Agostini, Cicli Copparo Ancona

ANCONA- Gianmarco Agostini continua a vincere. Se lo gode la Cicli Copparo Ancona del presidente Raffaele Consolani che, dopo averlo visto trionfare a Misano Adriatico e Bozzone Buriano, lo ha applaudito anche alle “Mediofondo del Mare” di Marina di Pisa.

Il ciclista veneto, pezzo pregiato della scuderia anconetana, si è reso protagonista di una fuga di venti chilometri e ha chiuso precedendo tutti. Positiva anche la prova dell’altro atleta della Cicli Copparo Andrea Antoni, impegnato nella “Granfondo molisana”.

«Ammetto che è stata una bella emozione vincere dove si corre la Moto Gp (intitolato a Marco Simoncelli ndr) – ha esordito Agostini dopo il successo – in un circuito che potrebbe rappresentare il futuro del ciclismo, senza traffico e senza i pericoli della strada. Ho rotto il cambio in partenza, la gara è stata una tortura avendo dovuto inserire un rapporto più duro, ma non mi sono arreso e la mia abnegazione è stata premiata. Dedico la vittoria a Raffaele Consolani e ai soci della Copparo invitandoli a ripartire con forza e coraggio dopo l’episodio del furto»