XMasters: novità e conferme sull’edizione 2019 a Senigallia

La nuova edizione si terrà sulla spiaggia di ponente dal 13 al 21 luglio: confermate le competizioni di beach rugby, triathlon, surf, sup, arrampicata, corsa e tanti altri show. Tra le novità i cross game

Il triathlon sulla spiaggia di Senigallia
Il triathlon sulla spiaggia di Senigallia

SENIGALLIA – Mentre in città si canta e si balla con i concerti live del CaterRaduno 2019, sul lungomare Mameli già si sta predisponendo tutto il necessario per gli Xmasters awards, l’evento che da otto anni raduna da tutta Italia e dall’estero appassionati di sport d’azione e adrenalinici.

La nuova edizione si terrà infatti dal 13 al 21 luglio e sarà contraddistinta da una serie di competizioni per tutti i gusti: dal beach rugby al triathlon, dal surf alle prove di fit cross, al sup, all’arrampicata, alla corsa e tante altre esibizioni sulla spiaggia e lungomare di ponente.

Una vetrina nazionale alla manifestazione è arrivata da Milano: dopo la presentazione con il primo sostenitore, radio Deejay, il Mind (Milano Innovation District) ha ospitato la festa per i 37 anni della radio in cui c’è stato ampio spazio per gli XMasters. In un’area dedicata migliaia di persone hanno potuto provare numerose attività sportive tra cui una delle novità presenti durante l’evento di Senigallia: un circuito di Obstacle Course Race. Un assaggio di quello che si potrà trovare sulla spiaggia di velluto, dove verrà allestito un percorso all’interno di un’area di 5mila mq in cui saranno disseminati 12 ostacoli da superare. In palio, oltre al montepremi, la qualificazione diretta alla celebre Inferno Run.

Altro appuntamento molto atteso è la gara di triathlon, confermatissimo appuntamento a cui hanno partecipato anche personalità sportive come il nuotatore Massimiliano Rosolino. Anche quest’anno, infatti, saranno migliaia gli appassionati di nuoto, ciclismo e corsa che giungeranno in città per prendere parte alla spettacolare competizione di sabato 20 e domenica 21 luglio. Si gareggerà prima sulla distanza olimpica silver (1500m – 40km – 10km), mentre il giorno successivo sarà la volta dello sprint silver (750m – 20km – 5km).

Per allestire la gara di triathlon però devono essere chiuse strade e varchi di accesso al lungomare, il che ha suscitato negli anni alcune polemiche verso la manifestazione sportiva, organizzata sempre durante il weekend quando la spiaggia di velluto è presa d’assalto dai turisti. A tal proposito il sindaco Maurizio Mangialardi ha fatto sapere di essere al lavoro per tentare di ridurre le problematiche degli anni passati: «Sappiamo che in quei due giorni, data la complessità della competizione, la viabilità cittadina sarà sotto stress per qualche ora, in particolare nelle zone interessate dalla manifestazione. Per tale motivo i nostri uffici sono già al lavoro per organizzare al meglio la circolazione viaria al fine di ridurre al minimo i disagi».

Per saperne di più: facebook.com/XMastersAward