Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Via Podesti, disposta l’autopsia sul corpo di Piolo

L'esame potrebbe essere effettuato già nella giornata di martedì. Il giovane senigalliese non aveva digerito la fine della storia con la sua ex fidanzata. Giovedì, in preda all'ira l'ha accoltellata e poi si è lanciato nel vuoto ed è morto sul colpo

Lo stabile a Senigallia dove si è consumata la tragedia

SENIGALLIA- È stata disposta ieri l’autopsia sul corpo di Alessandro Piolo. L’esame potrebbe essere effettuato già nella giornata di martedì. Il giovane 21enne senigalliese si è suicidato giovedì sera gettandosi dal tetto dello stabile dove la sua ex fidanzata, una 20enne senigalliese, vive con i genitori. Piolo aveva fatto irruzione in casa sfondando la porta, poi, vedendo la sua ex in compagnia di un amico e della mamma di lei, è andato su tutte le furie e li ha accoltellati entrambi. La ragazza è stata medicata e subito dimessa, il suo amico è stato trattenuto nel reparto di chirurgia dell’ospedale di Senigallia, per un polmone perforato. Ieri i medici hanno sciolto la prognosi. Alessandro non aveva digerito la fine della storia, più volte si era presentato sotto l’abitazione della ragazza nella speranza d’incontrarla. Ma la 20enne, difesa dall’avvocato Roberto Paradisi, aveva sporto denuncia per lesioni alla Polizia ed usciva soltanto in compagnia del padre. L’altra sera un amico è andato a casa a trovarla, forse Piolo l’ha visto entrare ed ha perso il controllo: è salito in casa, li ha accoltellati entrambi e poi si è lanciato nel vuoto.