Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Vendevano auto con contachilometri modificati, denunciati tre truffatori a Senigallia

La polizia ha sgominato il meccanismo perfetto messo in piedi da tre giovani rumeni che taroccavano il chilometraggio delle auto messe in vendita in un noto portale on line

SENIGALLIA – Tre truffatori sono state denunciati dalla polizia di Senigallia perché vendevano auto con contachilometri modificati. Si tratta di A.S. di 24 anni, A.M di 22 anni e G.M. di 25 anni, tutti di origine rumena. Il 22enne e il 25enne risultano pluripregiudicati per numerosi episodi di truffe connesse a vendite di auto su portali on line a prezzi particolarmente convenienti.

A cadere nella rete dei truffatori un senigalliese che ha acquistato un’auto usata su un noto portale on line. L’uomo, dopo essersi accordato per la permuta della sua vecchia auto, ha versato prima una caparra e poi, al momento del passaggio, la somma restante, per un totale di 5 mila euro.

Al primo viaggio, l’auto ha cominciato ad accusare problemi al motore e l’uomo si è recato da un meccanico di fiducia che gli ha constatato danni per oltre 3 mila euro. Dagli accertamenti effettuati, l’auto è risultata con 250 mila chilometri circa, più del doppio dei circa 100 mila che i truffatori avevano indicato.

Gli agenti, alla luce delle dichiarazioni fatte dall’acquirente, hanno avviato articolate attività di indagine che hanno consentito di risalire all’identità dei tre truffatori rumeni, tutti da tempo in Italia. Per trarre in inganno gli acquirenti, avevano rodato un meccanismo perfetto: uno, si fingeva titolare di una concessionaria e si occupava dei contatti con l’acquirente, un altro riscuoteva le somme derivanti dalla vendita ed il terzo forniva le proprie generalità per le formalità relative alla vendita.