Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Senigallia, a Uliassi e Cedroni le “tre forchette” del Gambero Rosso

I due chef pluripremiati si confermano ai vertici della guida "Ristoranti d'Italia 2022. Alla trattoria Vino & Cibo va il riconoscimento "tre gamberi"

Gli chef Mauro Uliassi e Moreno Cedroni
Gli chef Mauro Uliassi e Moreno Cedroni

SENIGALLIA – Ancora una conferma, se mai ve ne fosse stato bisogno, per Mauro Uliassi e Moreno Cedroni nell’Olimpo della cucina nazionale. La nota guida enogastronomica “Ristoranti d’Italia” del Gambero Rosso ha assegnato anche per il 2022 il prestigioso riconoscimento delle tre forchette a entrambi i ristoranti stellati della spiaggia di velluto, assieme a delle menzioni speciali. Premiato anche un altro locale, “Vino & Cibo” per la categoria trattorie.

Il ristorante “Uliassi” ha conquistato gli esperti della guida piazzandosi al quarto posto assoluto, a pari merito con altre due realtà del nord Italia. Lo chef Mauro Uliassi ha espresso tutta la sua gioia indicando nei suoi collaboratori la chiave del suo successo. «Grazie al Gambero rosso per averci riconfermato le tre forchette con 94 punti e per il prezioso premio menù dell’anno Lab 2021. Grazie a tutta la super gang di cucina e sala, capace di mantenere e alzare continuamente l’asticella».

Massimo riconoscimento delle tre forchette anche per Moreno Cedroni, patron del ristorante di Marzocca “La Madonnina del Pescatore“. «Immensa soddisfazione – ha affermato lo chef – per il premio “servizio di sala” del Gambero Rosso 2022 e la conferma delle Tre Forchette. Leggerezza, armonia e professionalità di una grandissima Sala capitanata da Mariella (Organi, Ndr). Complimenti: Paolo, Silvia, Mauro, Vincenzo, Matteo, Linda, Alessandro, Alessia e Luca. Continuiamo così».

Uliassi e Cedroni non sono gli unici premiati della zona. Al locale “Vino e Cibo“, in pieno centro storico di Senigallia, va il premio Tre Gamberi 2022 per quanto riguarda la categoria trattorie. «Questo infonde forza e coraggio, la strada che percorriamo è quella del nostro fantastico territorio, amiamo quello che facciamo….grazie al Gambero Rosso per riconoscere quello che facciamo». E non solo: poche settimane fa era stata infatti premiata come una delle Chiocciole, un riconoscimento di qualità, della Guida Osterie d’Italia 2022 di Slow Food.