Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Uisp: tempo di saluti e di premiazioni dopo un’annata molto intensa

Un'annata dura, impegnativa, ma con l'arrivo dell'estate è tempo di recuperare le forze e di pensare al futuro senza mai perdere di vista l'obiettivo principale: la sportività

Uisp alcuni dei premiati

SENIGALLIA – Applausi e complimenti hanno preso il posto dell’agonismo e della sana rivalità sportiva nella cena di premiazione del campionato dilettanti e del torneo over 35, organizzata dal Comitato Uisp di Senigallia lo scorso venerdì 26 maggio presso il Centro Le Dune.

Un’occasione cui hanno partecipato oltre 50 dirigenti ed atleti delle diverse squadre che durante l’inverno danno vita alle sfide dei campionati organizzati dal comitato.

Ricchissimo il tavolo dei trofei, che ha visto premiate le prime tre squadre e i capocannonieri di ciascun campionato, i vincitori dei play off di categoria B e le squadre vincitrici del premio disciplina, tanto ambito quanto difficile da conseguire.
A premiare i vincitori, il Presidente del Comitato di Senigallia, Giorgio Gregorini: «Ringrazio tutti coloro che sono intervenuti e tutti i giocatori che hanno partecipato ai nostri tornei, perché sono loro i primi protagonisti dei campionati di calcio. Vorrei poi ringraziare anche  i componenti del comitato che hanno lavorato con serietà, impegno e professionalità durante l’anno affinché i tornei si svolgessero nel migliore dei modi: il giudice di primo grado Graziano Giombi, l’instancabile anima dell’organizzazione Roberto Tranquilli, i designatori arbitrali Andrea Schiaroli e Mirko Pasquini e coloro che con me fanno parte della commissione calcio: il responsabile Loris Ventura, Alessandro Brunelli ed Enrico Rimini. E’ infatti solo con la serietà e la collaborazione di tutti che abbiamo superato alcuni momenti critici, dove le inevitabili tensioni di gioco erano sfociate in un eccessivo agonismo, perdendo lo spirito amatoriale che invece deve sempre contraddistinguere le nostre attività. Insieme alla commissione calcio siamo già al lavoro per impostare al meglio la prossima stagione sportiva con l’obiettivo di migliorare sempre più l’organizzazione dei nostri campionati, che riscuotono davvero un notevole successo e che vedono la partecipazione di squadre provenienti dall’ intero territorio».Il trofeo disciplina, che premia le squadre che si distinguono per un comportamento leale e sportivo e che al meglio interpretano lo spirito dei campionati Uisp, è andato al Roncitelli Calcio in categoria A e al Portone 83 in categoria B.

Sul campo, nella categoria A vincitrice la “neo promossa” Maroso Mondolfo, che ha preceduto il Cicli Cingolani e la Cesanella Calcio. Nella categoria B, invece, vincitore l’Atletico Panelli promossa direttamente in categoria A. Seconda classificata Polisportiva Avis Monsano che precede al terzo posto la Virtus città di Corinaldo, mentre i play off, con la conseguente promozione in categoria A, sono stati appannaggio del Monserra Calcio.

Nell’over 35 l’Acli San Silvestro/Cicli Cingolani ha prevalso in finale su il G.S. Maurizio Bocchini/Bice, bissando il successo dello scorso anno. Premiata anche la vincitrice della prima fase del torno il G.S. Real Vallone.

Capocannonieri Matteo Rotatori (Borgo Molino) per la categoria A, Carmine Imparato (Atletico Panelli) per la categoria B e Piero Cruciani (Real Vallone) per l’over 35.