Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

In udienza dal Papa i genitori di Francesco Saccinto e i ragazzi di Rose Bianche sull’Asfalto

I parenti e gli amici del quindicenne di Corinaldo, travolto e ucciso nel 2013 da un conducente ubriaco, saranno ricevuti dal pontefice il prossimo 20 marzo

Francesco Saccinto
Francesco Saccinto

CORINALDO – Papa Francesco riceverà a Roma i genitori del giovane corinaldese Francesco Saccinto e i ragazzi dell’associazione “Rose Bianche sull’Asfalto”. L’incontro si terrà mercoledì 20 marzo in udienza privata, grazie all’intervento del vescovo di Senigallia, Franco Manenti.

Mamma Simonetta, papà Vittorio e gli amici di “Saccio”, Nicolas, Emanuele, Valerio, Matteo, Gianluca, Camilla e Filippo, racconteranno la storia del 15enne travolto e ucciso il 10 settembre 2013 a Corinaldo da un conducente ubriaco.

Nell’occasione consegneranno al papa una felpa e parleranno della missione dell’associazione “Rose Bianche sull’Asfalto” che da tempo sta girando l’Italia per sensibilizzare i giovani sull’uso e sull’abuso di sostanze stupefacenti e alcol quando si è alla guida di mezzi.

L'associazione Rose Bianche sull'Asfalto per ricordare Francesco Saccinto
Il comandante della Polizia Stradale di Senigallia Molinelli, la famiglia Saccinto con la mamma Simonetta e il papà Vittorio e i ragazzi dell’associazione Rose Bianche sull’Asfalto

Tra le iniziative c’è anche la pubblicazione di un libro e la proiezione del docu-film di Luca Pagliari Ogni giorno, visto ormai da migliaia di studenti, grazie anche alla collaborazione con la comunità di San Patrignano.