Casa del Materasso Jesi
Casa del Materasso Jesi
Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Garden Europa Azienda Florovivaistica
Garden Europa Azienda Florovivaistica

Ubriaca alla guida a Senigallia, danni alle auto in sosta

Non è bastata la tragedia a Montemarciano, dove un'auto fuori controllo ha ucciso due persone: una conducente alticcia al volante è finita con il suo mezzo contro due auto in sosta

L'etilometro per l'esame dell'alcoltest
L'etilometro per l'esame dell'alcoltest. Foto: Pixabay.com

SENIGALLIA – Altri controlli e altre sanzioni in città per guida in stato di ebbrezza e ubriachezza molesta. I controlli delle ultime due serate, quella di sabato 18 e domenica 19 giugno, hanno infatti portato alla luce un uso diffuso di alcolici: per fortuna non sono state registrate grosse criticità, come recentemente accaduto a Montemarciano, con due vittime falciate da un’auto fuori controllo.

L’ultimo episodio è di questa notte appena trascorsa, quando il personale del Norm dei Carabinieri senigalliesi ha denunciato una donna residente in provincia di Ancona per guida in stato di ebbrezza. Mentre sola in auto percorreva il lungomare Italia, zona Marzocca, ha perso il controllo del mezzo su cui viaggiava andando a impattare contro due veicoli in sosta nei pressi di un camping. I militari l’hanno sottoposta a test con etilometro, ed è risultata positiva con un tasso di 2 g/L. Da qui la denuncia per la 30enne, la sanzione e il ritiro della patente.

La sera prima è stata invece la Polizia Stradale a sanzionare amministrativamente un conducente che è stato trovato alla guida con un tasso alcolemico di 0,76 g\l. Anche in questo caso di abuso di alcolici prima di mettersi al volante, seppure moderato, gli agenti  hanno provveduto oltre alla multa, anche al ritiro della patente di guida.

Sempre sabato sera, 18 giugno, gli agenti del Commissariato di Senigallia hanno rintracciato e sanzionato amministrativamente un giovane ubriaco e molesto, oltre a segnalarne un altro alla Prefettura come assuntore di stupefacenti poiché trovato in possesso di alcuni grammi di hashish, sottoposti poi a sequestro.