Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Turisti stranieri e meteo favorevole. La stagione a Senigallia parte bene

Una Pasqua da record quella registrata dagli albergatori della spiaggia di velluto. Il punto con Loris Cucchi, presidente della sezione Turismo di Confindustria Ancona

Rotonda a mare

SENIGALLIA- Loris Cucchi, presidente della sezione Turismo di Confindustria Ancona fa il punto sulle appena trascorse vacanze pasquali a Senigallia. «Non possiamo negare che l’influenza delle previsioni meteo è molto forte nel nostro settore e la Pasqua a metà aprile ci ha favorito – ha affermato Loris Cucchi, amministratore delegato di Terrazza Marconi e presidente della Sezione Turismo di Confindustria Ancona –. Ma i dati parlano da soli. A Pasqua abbiamo registrato un aumento delle prenotazioni dell’8% raggiungendo la quasi totalità dell’occupazione delle camere, con un aumento della presenza straniera, soprattutto proveniente dal nord Europa. Anche i dati dall’inizio di gennaio sono positivi: non è stato facile rassicurare i nostri clienti che nella nostra zona non c’era un rischio effettivo legato al terremoto, ma devo dire che il calo che si era registrato negli ultimi mesi dello scorso anno è stato abbondantemente recuperato nel primo trimestre del 2017 che ha visto un aumento delle camere vendute superiore al 30%. Ma non solo. Le prenotazioni per la stagione estiva stanno andando benissimo, luglio è quasi sold out e la prospettiva per agosto è decisamente migliore rispetto al 2016. Un trend difficile da migliorare ancora, anche se insieme ai colleghi siamo sempre alla ricerca dell’eccellenza nell’offerta turisti. È importante in questo periodo lanciare segnali positivi e di ottimismo – ha aggiunto Cucchi – soprattutto se basati su dati reali e non su semplici ipotesi: siamo altresì compiaciuti del fatto che la nostra città continui ad essere attrattiva: nelle giornate di Pasqua il lungomare è stato frequentatissimo».