Senigallia

Turista colto da malore in mare a Senigallia, deceduto

Un uomo di 82 anni si è sentito male mentre si trovava in acqua durante le vacanze sulla spiaggia di velluto. Inutili le manovre di rianimazione compiute anche dal medico calatosi dall'eliambulanza

Morto il turista che si è sentito male a Senigallia, sul posto anche la guardia costiera
Morto il turista che si è sentito male a Senigallia, sul posto anche la guardia costiera

SENIGALLIA – Un anziano turista è morto nel tardo pomeriggio di ieri, 18 giugno, mentre si trovava in acqua sul litorale sud di Senigallia. L’episodio è avvenuto intorno alle ore 18 all’altezza dello stabilimento Lido 82, sul lungomare Alighieri dove l’uomo, di provenienza toscana, stava facendo il bagno rinfrescandosi dalla calura.

A dare l’allarme sono stati alcuni bagnanti che l’hanno notato privo di sensi: è stato portato a riva dove sono iniziate le manovre di primo soccorso. Allertato anche l’elisoccorso con un medico calatosi col verricello ma le operazioni salvavita purtroppo non sono servite a rimediare a una situazione già compromessa.

La causa del decesso è probabilmente un malore improvviso, stando alle forze dell’ordine l’82enne era già senza vita quando è stato trovato. Si trovava in vacanza a Senigallia assieme alla moglie, entrambi residenti nella provincia aretina, quando il dramma si è consumato.

Sul posto sono intervenuti oltre agli operatori sanitari e agli addetti al salvamento, anche la guardia costiera di Senigallia e la polizia locale. E’ il primo decesso sulla spiaggia di quest’estate 2024 che si annuncia rovente e che ancora deve ufficialmente iniziare.

Ti potrebbero interessare