Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Turismo balneare, Senigallia è ancora bandiera blu

Le Marche tornano a quota 17 vessilli, grazie a Gabicce ma per la spiaggia di velluto si tratta del 23° riconoscimento consecutivo e il 7° per gli approdi turistici

Turismo balneare: la spiaggia e il mare di Senigallia presi d'assalto d'estate
Turismo balneare: la spiaggia e il mare di Senigallia presi d'assalto d'estate

SENIGALLIA – Tornano a essere 17 le bandiere blu conquistate dalla Regione Marche per il 2019, ma per la spiaggia di velluto non cambia nulla: da ben 23 anni Senigallia è nella speciale classifica stilata dalla Foundation for Environmental Education (Fondazione per l’Educazione Ambientale) e da 7 in quella per gli approdi turistici.

A darne l’annuncio la Regione stessa: da palazzo Raffaello la buona notizia che le Marche tornano (grazie a Gabicce) al terzo posto nella graduatoria nazionale, dietro Liguria e Toscana, a svantaggio della Campania che nel 2018 aveva fatto il balzo in avanti.

La Bandiera Blu è un riconoscimento internazionale istituito nel 1987, anno europeo dell’ambiente: viene assegnato ogni anno in 49 paesi, inizialmente solo europei, più recentemente anche extra-europei, con il supporto e la partecipazione delle due agenzie dell’ONU: UNEP (Programma delle Nazioni Unite per l’ambiente) e UNWTO (Organizzazione Mondiale del Turismo) con cui la FEE ha sottoscritto un Protocollo di partnership globale e riconosciuta dall’UNESCO come leader mondiale per l’educazione ambientale e l’educazione allo sviluppo sostenibile.

Dunque anche per il 2019 Senigallia si conferma tra le località italiane su cui sventola la Bandiera Blu, il prestigioso vessillo che testimonia non solo la qualità delle acque, ma anche la gestione ambientale e dei rifiuti. Tra i 32 criteri selezionati vi sono inoltre i servizi offerti in spiaggia e ai turisti tra cui al primo posto quello del salvamento, volto quindi alla tutela dei bagnanti, la presenza di piste ciclabili e spazi verdi, i servizi degli stabilimenti balneari.

Soddisfatto il primo cittadino Maurizio Mangialardi che ha spiegato come sia un premio per l’impegno costante negli anni che il Comune ha messo in campo in ambito ambientale, balneare soprattutto, ma anche portuale.

La cerimonia ufficiale di consegna della bandiera blu 2019 si terrà il 3 maggio prossimo a Roma.