Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Truffa al commerciante del lungomare, la Polizia cerca una giovane donna

Raggiro sulla riviera di ponente: un esercente ha contattato il 113 dopo aver scoperto di essere stato ingannato. Ora si cercano la responsabile ed eventuali complici

SENIGALLIA – Ancora una truffa ai danni dei commercianti. Una giovane si è presentata stamattina, 28 luglio, presso un’attività commerciale del lungomare Mameli per mettere in atto il raggiro, ormai abbastanza diffuso, del resto di una banconota da 50 euro.

La truffa consiste nel mettere sul bancone, all’atto del pagamento una banconota di un certo valore, solitamente 50 o 100 euro, per poi chiedere che il resto venga cambiato con una di un altro taglio. L’abilità e la destrezza però entrano in gioco e i soldi magicamente finiscono tutti nelle tasche del truffatore.

A mettere in atto il piano è stata una giovane donna, straniera dall’accento che ha raggirato il commerciante di un mini market per poi darsi alla fuga. L’esercente, scoperto di essere ingannato, ha allora contattato il 113 fornendo una descrizione della truffatrice in questione. Le indagini proseguiranno con l’analisi dei filmati della videosorveglianza, per cercare di stanare l’autrice dell’abile truffa ed eventuali suoi complici.