Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Trovati medici e volontari per l’hub di Senigallia, nuovo slancio alla vaccinazione

Ondata di contagi: la spiaggia di velluto quarta città delle Marche per numero di positivi; aumentano le richieste di terze dosi. Da oggi quattromila nuovi posti disponibili all'hub di via Arceviese fino a natale

SENIGALLIA – Notizia positiva per quanto riguarda le prenotazioni e le somministrazioni del vaccino anti covid-19. Torna infatti il sereno all’hub di Senigallia, dopo giornate di aperture a singhiozzo e carenza di personale che aveva visto ridurre le linee vaccinali disponibili. In molti momenti non c’era la possibilità di prenotarsi per prime, seconde e terze dosi se non andando anche a 100 km di distanza, mentre in altri momenti si creavano lunghe code nella sede allestita presso la caserma dei Vigili del fuoco. Di fatto nell’ultimo mese si era assistito a un conseguente rallentamento della campagna vaccinale. Con uno sforzo ulteriore, da oggi 6 dicembre si apre una nuova fase.

Proprio l’aumento dei contagi e delle richieste di vaccinazioni nel territorio senigalliese ha portato ad aumentare la capacità di vaccinazione presso il Punto Vaccinale di Popolazione (Pvp) in via Arceviese grazie alla sinergia del Dipartimento di prevenzione e del Distretto sanitario di Senigallia, con l’amministrazione comunale e con i gruppi e le associazioni di volontariato di Protezione civile della valle del Misa. Di fatto, da oggi fino a natale sono quattromila i nuovi posti o turni che è possibile prenotare per la vaccinazione.

Di conseguenza cambiano anche orari e aperture del centro vaccinale di Senigallia allestito all’interno della caserma dei vigili del fuoco mentre nel resto del territorio vallivo verrà aumentata la presenza dei camper vaccinali. Per dare ulteriore slancio alla campagna vaccinale, data la necessità di somministrare a tutta la popolazione una terza dose, verranno aperte 5 linee tutte le mattine dal lunedì al sabato e 5 linee nei pomeriggi di martedì, giovedì e sabato.
A partire da oggi, lunedì 6 dicembre, il centro vaccinale sarà aperto il lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 8 alle 14; il martedì e giovedì dalle 8 alle 19 mentre il sabato dalle 8 alle 13 e dalle 14 alle 19.

Lieto della novità anche il Comitato cittadino a difesa dell’ospedale di Senigallia, che in questi ultimi due anni ha seguito con particolare attenzione l’evolversi della situazione pandemica e soprattutto la risposta della sanità pubblica alla cittadinanza senigalliese e valliva. Nell’ultimo periodo si è assistito a un boom di contagi che aveva allarmato la popolazione nonostante le rassicurazioni: solo a Senigallia si è passati a 777 persone in quarantena, di cui 324 positive (dato di domenica 5 dicembre), mentre appena una settimana fa erano 446 e 161. Un raddoppio dei contagi che ha visto Senigallia salire quasi in cima alla particolare classifica dei comuni più infettati dalla quarta ondata di covid nelle Marche. In questa grave graduatoria, guidata da Pesaro che, secondo i dati regionali, registrava ieri 613 persone positive, seguono Ancona con 457, San Benedetto del Tronto con 391 e, appunto Senigallia, con 324.

Le prenotazioni possono essere fatte tramite il sito della Regione Marche https://www.regione.marche.it/Entra-in-Regione/Vaccini-Covid/Prenotazioni, in base alle priorità ad alcune categorie di popolazione individuate dal piano vaccinale nazionale.