Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Trofeo Coni, la carica dei tre mila atleti

Carlton Myers, ma anche Alessandra Sensini tra gli ospiti che presenzieranno alla cerimonia di apertura in programma giovedì a Senigallia dove a dare il via agli atleti sarà il presidente nazionale del Coni, Giovanni Malagò

Fabio Luna, presidente del Coni Marche, premia le vincitrici dei Campionati Nazionali Uisp

SENIGALLIA- Tutto pronto per la cerimonia di apertura del Trofeo Coni in programma giovedì alle 18 dove, oltre al presidente Giovanni Malagò, saranno presenti numerosi sportivi: dall’ex campione di basket Carlton Myers all’ex velista Alessandra Sensini passando per il lottatore cubano Frank Chamizo e il judoka Matteo Marconcini fino a Luigi Busà, campione di kumite, Milena Baldassarri e Talisa Torretti, ginnaste che fiancheggeranno la delegazione formata da atleti e giudici per la cerimonia del giuramento e l’accensione della torcia olimpica. Al termine, toccherà al presidente nazionale del Coni Giovanni Malagò dare ufficialmente il via alla manifestazione e alla seconda parte dello show.

«Quella di giovedì – afferma il sindaco Maurizio Mangialardi – sarà una giornata di festa e grandi emozioni per la nostra città. Nella ritrovata piazza Garibaldi saluteremo e daremo il benvenuto a migliaia di giovani giunti a Senigallia da ogni angolo d’Italia e dall’estero per cimentarsi con i propri coetanei nelle varie discipline e continuare a inseguire il loro sogno sportivo. Con noi ci saranno tanti campioni e i vertici del Coni nazionale e regionale, a partire dai presidenti Giovanni Malagò e Fabio Luna. A loro va il mio più sentito ringraziamento per aver scelto Senigallia e le Marche quali sedi di questo prestigioso evento, che darà modo a tutti i partecipanti di scoprire le tantissime eccellenze non solo della nostra città, ma di un’intera regione, le Marche, pronta a farsi scoprire e a offrire, come d’abitudine, la migliore accoglienza. Come marchigiani, l’opportunità di abbracciare questi piccoli grandi campioni sarà anche un’importante segno di rinascita e di fiducia nel futuro, dopo il terribile sisma che appena un anno fa ha seminato dolore e distruzione tra le nostre popolazioni». La cerimonia di chiusura è in programma sabato alle 18 in piazzale della Libertà.

Ma il Trofeo Coni non sarà l’unico evento in programma questo week-end, perché da giovedì alle 17, in piazza del Duca, prenderà il via anche la diciassettesima edizione di Pane Nosturm: i forni a cielo aperto animeranno la città fino a domenica.