Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Senigallia, tre incidenti stradali in meno di 48 ore

Due sinistri sono stati causati dall'alcol, come rilevato dalla Polizia locale: in due casi i motociclisti hanno avuto la peggio, uno è in prognosi riservata

Vigili, urbani, polizia municipale, polizia locale di Senigallia
La polizia locale di Senigallia

SENIGALLIA – Sono tre gli incidenti stradali registrati nelle ultime due giornate nel senigalliese, dei quali due causati dall’assunzione di alcol.

Il primo sinistro si è verificato venerdì sera, 29 ottobre, intorno alle 23 in via degli Oleandri: la conducente di una Smart ha urtato due auto in sosta. Nessuna grave conseguenza, ma dagli accertamenti svolti dagli agenti della Polizia locale è risultata in stato di ebbrezza. Oltre alla sanzione e alla decurtazione dei punti, la patente è stata ritirata.

Nemmeno 24 ore dopo, intorno alle 19:30 di sabato sera, sulla strada Arceviese nei pressi della strada della Chiusa, nella frazione Vallone, una moto KTM si è scontrata con un’auto. Ferito in modo serio uno dei conducenti, entrambi residenti nell’entroterra: il centauro, classe 1970, si trova in ospedale in prognosi riservata. Anche in questo caso c’è stata una violazione all’articolo 186 del codice della strada, quindi una guida in stato di ebbrezza che ha portato alla denuncia.

L’ultimo dei tre incidenti stradali è avvenuto questa mattina, domenica 31 ottobre in via Podesti, all’altezza del supermercato Lidl: intorno alle ore 9 si è verificato l’impatto tra una Opel Corsa condotta da una 60enne di Senigallia e una moto con a bordo una coppia di 43enni di Ancona. Ad avere la peggio è stato il passeggero del motociclo portato in codice giallo all’ospedale di Senigallia per le cure del caso. Sul posto sempre gli agenti della Polizia locale per i rilievi: la dinamica è ancora al vaglio.