Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Torna TuttoGuida: la “mappa” di Senigallia e dintorni è in distribuzione

Edizione numero 34 per il catalogo con indirizzi e numeri di tutte le attività da Senigallia ad Arcevia, edito da Renzo Todari: «Ci lasciamo alle spalle tempi difficili. In questo clima di fiducia mettiamo in relazione amministrazioni, cittadini, ospiti e operatori di ogni settore»

In distribuzione la 34esima edizione di TuttoGuida
In distribuzione la 34esima edizione di TuttoGuida

SENIGALLIA – Edizione numero 34 per TuttoGuida. Il catalogo con gli indirizzi e i numeri di tutte le attività da Senigallia ad Arcevia, passando per tutti i comuni delle vallate del Misa e Nevola, stampato da pochi giorni, è in fase di distribuzione. Un segnale del ritorno alla normalità, dopo un periodo molto particolare per tutti, una ventata di ottimismo e voglia di rilanciarsi che sembrava non potesse sfogarsi mai.

L’editore Renzo Todari e tutto lo staff celebrano questo compleanno di ripartenza con un’edizione ancora più ricca, con oltre 13.000 referenze, ordinate in 221 categorie facilmente consultabili, disponibili per ogni necessità informativa sulle più diverse attività produttive, artigiane, esercizi commerciali, professionisti, associazioni, servizi sanitari e amministrativi, attività turistiche, per il divertimento e il tempo libero.

TuttoGuida si conferma un valido strumento per un contatto diretto su tutto il territorio di Arcevia, Barbara, Castelleone di Suasa, Chiaravalle, Corinaldo, Morro d’Alba, Ostra, Ostra Vetere, Senigallia, Serra de’ Conti e Trecastelli. Un comprensorio ricco di imprese di qualità, di attività da conoscere ma di cui spesso non si hanno le informazioni necessarie.

«Ci lasciamo alle spalle tempi difficili – spiega l’editore Renzo Todari – e cominciamo a intravedere importanti segnali di ripresa. È in questo clima di fermento e di rinnovata fiducia che TuttoGuida torna a rivendicare il suo ruolo storico di ‘facilitatore’ di contatti per le diverse realtà economiche della zona. Da trentaquattro anni, infatti, il nostro lavoro è quello di ‘mappare’ il territorio, mettendo in relazione amministrazioni, cittadini, ospiti e operatori di ogni settore».