Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Toghe in lutto per la morte dell’avvocato Stefano Drago

L'uomo, molto conosciuto in città, è deceduto all'ospedale di Senigallia dov'era ricoverato per una grave malattia che aveva peggiorato il suo quadro proprio da qualche giorno

L'avvocato Stefano Drago

SENIGALLIA – Il mondo delle toghe piange la scomparsa a 56 anni di Stefano Drago. L’avvocato è deceduto tra venerdì 26 e sabato 27 giugno all’ospedale di Senigallia dov’era ricoverato per una grave malattia che aveva peggiorato il suo quadro proprio da qualche giorno.

Professionista molto conosciuto in città e stimato, Drago, classe ’64, era nato sulla spiaggia di velluto ma aveva origini siciliane e da tempo, dalla fine degli anni ’90, era iscritto all’ordine degli avvocati di Ancona. Da circa 5 anni era anche all’albo speciale di coloro che sono abilitati a sostenere un giudizio dinanzi alla Corte di Cassazione. Aveva uno studio a Senigallia e si era come altri legali battuto per il mantenimento dell’ufficio del giudice di pace cittadino.

La sua vita era anche impegno e dedizione agli altri: da poco più di un anno era anche tra i volontari del gruppo della protezione civile della Società Nazionale di Salvamento. Il referente locale Severino Tricarico, lo ricorda come una persona responsabile così come il consigliere delegato alla protezione civile Maurizio Perini ne ha sottolineato le doti umane e professionali.