Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Altra tartaruga marina rinvenuta morta sulla spiaggia: la terza in pochi giorni

L'esemplare potrebbe essere arrivato già senza vita nella zona del lungomare di Marina a causa delle forti correnti che in questi giorni imperversano

I rilievi da parte della Guardia Costiera sulla tartaruga marina rinvenuta sulla spiaggia di Montemarciano
I rilievi da parte della Guardia Costiera sulla tartaruga marina rinvenuta sulla spiaggia di Montemarciano

MONTEMARCIANO – Ancora un esemplare di tartaruga marina rinvenuto senza vita sul lungomare a Marina di Montemarciano. Il ritrovamento è avvenuto venerdì 23 novembre, sul tratto di costa antistante il bar Mizzio e si tratta del terzo in meno di due settimane, probabilmente dovuto alle mareggiate che in questi giorni stanno battendo il litorale marchigiano.

La segnalazione è arrivata alla Guardia Costiera di Senigallia da un cittadino che passeggiando sulla spiaggia del lungomare Buglioni, all’altezza del bar-ristorante, ha rinvenuto la carcassa di una tartaruga marina della specie Caretta-Caretta.

Il personale dell’Ufficio Locale Marittimo si è portato assieme al personale dell’Asur sul lungomare a Marina di Montemarciano per procedere al recupero della tartaruga marina spiaggiata e depositata sul bagnasciuga. Dai primi rilievi antropometrici, la testuggine è risultata essere lunga 45 cm e larga 25. La carcassa è stata destinata allo smaltimento a mezzo dell’apposita ditta incaricata dal Comune di Montemarciano.

Non è stato possibile risalire alle possibili cause della moria per l’avanzato stato di decomposizione dell’esemplare di tartaruga marina: molto probabilmente le forti correnti hanno portato in zona diversi esemplari già senza vita.