Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Tamponamento a catena a Senigallia: maxi sanzione a una 22enne senza patente

Elevate tre multe alla responsabile del sinistro stradale avvenuto ancora una volta lungo la Corinaldese: scattano anche fermo e sequestro amministrativo

I controlli dei carabinieri a Senigallia
I controlli dei carabinieri a Senigallia

SENIGALLIA – Tamponamento a catena lungo la provinciale Corinaldese e sonora multa a una ragazza di 22 anni. I Carabinieri di Senigallia sono intervenuti nel pomeriggio di martedì 13 aprile sulla strada provinciale 12 all’altezza della frazione Brugnetto, per un incidente che ha visto coinvolte tre auto.

Il sinistro stradale, secondo quanto ricostruito dai militari sul posto, è stato causato da una vettura condotta da una giovane di 22 anni: per prima questa ha impattato contro una vettura e la seconda è finita contro una terza auto.

Per fortuna, oltre ai danni non ci sono state conseguenze fisiche per i conducenti o per i passeggeri, che sono usciti quasi illesi (due con lievi ferite) dal tamponamento a catena. Il problema è scattato però durante gli accertamenti: i Carabinieri hanno raccolto i documenti e le generalità di tutti i coinvolti, scoprendo che la giovane 22enne non aveva mai conseguito la patente e che l’auto era senza assicurazione.

Da qui è stata elevata una sonora sanzione di 6mila euro, comprensiva di tre multe per non essere riuscita ad arrestare il mezzo, guida senza aver mai conseguito il titolo necessario (minimo 5.100 euro, art. 116 Cds) e guida senza assicurazione (minimo 860 euro). Inoltre, sono scattati gli ulteriori provvedimenti di fermo per tre mesi e di sequestro amministrativo dell’auto.