Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Il Summer Jamboree 2021 scalda i motori: tutto pronto per l’edizione XXI – FOTO

Dal 30 luglio all’8 agosto Senigallia si prepara a tuffarsi nelle atmosfere Rock’n’Roll. Tanti gli appuntamenti: concerti, burlesque, il Rockin’ Village Vintage e molto altro

SENIGALLIA – Il Summer Jamboree più forte anche della pandemia. Dopo l’anno sabbatico dovuto al Covid-19 torna il festiva che celebra la cultura americana degli anni ’30, ’40 e ‘50. Questa XXI edizione sarà un’edizione comprensibilmente diversa, che dovrà fare i conti con l’emergenza sanitaria ma non per questo meno bella o affascinante. Dal 30 luglio all’8 agosto Senigallia si prepara a rituffarsi nell’atmosfere Rock’n’Roll che sono tipiche di questa kermesse.

Il festival è stato presentato nella mattinata del 29 luglio nella sala consiliare del comune di Senigallia. A fare gli onori di casa il sindaco Olivetti che ha espresso la propria felicità per l’inizio della manifestazione ed ha sottolineato il forte legame di questa con la città.

la conferenza del Summer Jamboree
la conferenza del Summer Jamboree

Il palinsesto del Summer Jamboree #21 si caratterizza per i grandi concerti ad ingresso gratuito e anche quest’anno, nonostante alcune limitazioni e attenzioni dovute alle norme vigenti, avrà tutti gli ingredienti per ricreare l’alchimia festivaliera, compresi il frizzante Burlesque, Cabaret, Music and Dance Show in programma al Teatro La Fenice; il Dance Show sul main stage con ballerini e campioni internazionali di danze swing; la sfilata di auto d’epoca; il Walk-in Tattoo tatuaggi “old school” non stop alla Rotonda a mare con accompagnamento musicale da venerdì 30 luglio a domenica 1 agosto.

Confermato anche il Rockin’ Village Vintage Market (dal 30 luglio all’8 agosto) in Piazza del Duca, Giardini della Rocca Roveresca e Piazza Garibaldi dalle 17 alle 01, traboccante di memorabilia da collezione. Lì sarà possibile trovare: l’abbigliamento vintage più ricercato ma anche fedeli riproduzioni, t-shirt e accessori ispirati agli anni ’40 e ’50 come scarpe, cappelli, camicie, hawaiane, costumi da bagno, occhiali. E ancora strumenti musicali, vinili e oggettistica di ogni tipo, poster e cartoline vintage, targhe, gadget e tantissimi oggetti da collezione. Saranno inoltre presenti il Barber Shop e l’Hairstyling per tagli e acconciature in stile.

Inoltre, tutti i giorni sul prato della Rocca, dalle 20 alle 01, i fan troveranno una novità, il Movie Hop, ovvero un megaschermo dove vedere sia i concerti del giorno prima al Summer Jamboree, sia alcune rockin’ clips, rassegna di immagini d’epoca.

Il sindaco Olivetti
Il sindaco Olivetti

Gli appuntamenti live (con posti a sedere, numero limitato di ingressi e prenotazione obbligatoria), quest’anno saranno concentrati su un unico palco, quello di Piazza Garibaldi, cuore pulsante del Festival 2021. Le modalità di accesso ai singoli eventi verranno indicate in base a quelle che saranno le norme anti Covid-19 vigenti su Summerjamboree.com

Ogni anno, il Summer Jamboree propone al pubblico di appassionati e fan la possibilità di vivere non solo la musica ma anche la cultura di quell’epoca d’oro del Rock’n’Roll, facendo comprendere la portata di un fenomeno di cui ancora oggi si avverte l’influenza.

In questo senso, l’edizione 2021 sarà arricchita da due eventi speciali e un nuovo progetto sperimentale.
Da una parte, ci sarà la proiezione in anteprima del documentario “Rock’n’Roll is a State of the Soul” (lunedì 2 agosto all’Arena Gabbiano), frutto anche della mostra che ha impreziosito il Festival nel 2019 in occasione del suo ventennale.
Dall’altra, si rinnova l’appuntamento con le proposte espositive di grande spessore e caratura internazionale organizzate dal Summer Jamboree. Quest’anno è la volta della prestigiosa mostra fotografica “WOMEN” (Palazzetto Baviera dal 17 giugno al 26 settembre info Summerjamboree.com) dedicata all’opera del grande Milton H. Greene, fotografo e produttore cinematografico statunitense, grande amico e partner in business di Marilyn Monroe. Prodotta da diChroma photography e curata da Anne Morin, l’evento sottolinea il connubio tra il Summer Jamboree e “Senigallia città della fotografia”.

Angelo Di Liberto, uno degli organizzatori del Summer Jamboree
Angelo Di Liberto, uno degli organizzatori del Summer Jamboree

«Con questo particolare progetto artistico – spiegano gli organizzatori del Festival Angelo Di Liberto e Alessandro Piccinini – pensato per questo particolare 2021 insieme al Comune di Senigallia vogliamo raccontare, in un momento storico così sfidante per tutti quanti, la bellezza di potersi ritrovare di nuovo insieme immaginando un futuro migliore di quello che abbiamo dovuto lasciare fuori dalle porte di casa nel marzo 2020. Sarà un’edizione diversa straordinaria, differente di Summer Jamboree rispetto a quelle a cui siamo abituati ma sarà un messaggio importante di fiducia e di speranza. La speranza condivisa di poter tornare ad una vita in cui partecipare ad un concerto, ballare ed abbracciarsi possano essere una straordinaria normalità. Dopotutto come scrisse il giornalista Alberto Gedda alcuni anni fa parlando del Festival: ‘Il Summer Jamboree è un viscerale tributo alla musica che negli anni Quaranta e Cinquanta scaldava cuore e pelle ridando gioia di vivere e di essere insieme dopo il buio della guerra’».

A questo link il programma completo