Startup, a Montemarciano il premio “CambiaMenti” per le imprese: 3 vincitrici, 12 alla finale nazionale

Oltre 700 imprenditori e formazioni si sono candidati al premio 2017, 62 solo nelle Marche: dal teatro Alfieri usciranno le 12 finaliste che sognano di vincere 20mila euro e un viaggio a DUblino con gli esperti di Google e Facebook

MONTEMARCIANO – Si terrà mercoledì 8 novembre al teatro Alfieri la conclusione della fase regionale del “Premio CambiaMenti”, l’iniziativa ideata dalla Cna e rivolta alle piccole imprese marchigiane che hanno avviato l’attività negli ultimi tre anni. Si tratta di un’iniziativa che vuole premiare le migliori idee, strategie o innovazioni di ha investito in un’attività o prodotto legato in qualche modo al territorio delle Marche.

«Alla fase regionale del premio si sono iscritte 62 neo imprese – spiega Giacomo Mugianesi, responsabile Giovani Imprenditori Cna Ancona – e al teatro di Montemarciano verranno premiate le tre migliori startup della Regione». Saranno comunque 12 quelle che potranno accedere alla fase nazionale del premio voluto da Cna che, insieme ad Artigiancassa e ai colossi quali Facebook e Google, mette in palio ventimila euro e un viaggio a Dublino, per incontrare i maggiori esperti del web.

«Un’iniziativa che ha colto nel segno già lo scorso anno – continua Mugianesi – con oltre 600 imprese candidate, 304 comuni coinvolti e 23 eventi territoriali. Quest’anno i numeri sono in aumento, abbiamo superato le 700 unità sul nazionale e le 60 a livello regionale.

La locandina del premio Cambiamenti di Cna a Montemarciano
La locandina del premio Cambiamenti di Cna a Montemarciano

È il segnale che l’iniziativa, nonostante sia solo alla seconda edizione, rappresenta un momento importante»: sia per le imprese che vogliono legarsi ai territori mescolando tradizione e innovazione, cambiando le strategie d’impresa, valorizzando i prodotti, sia per il territorio che può contare su nuove forze per il proprio rilancio. «Inventarsi un lavoro, innovare, apportare cambiamenti economici, sociali e culturali nel sistema produttivo marchigiano. Questo – afferma Leonardo Mezzabotta presidente Giovani Imprenditori Cna Marche – è ciò che vogliamo premiare degli imprenditori, ciò che qualifica le startup come innovative, ciò che può rappresentare una possibile soluzione per la crisi in atto».

Il teatro Alfieri a Montemarciano
Il teatro Alfieri a Montemarciano

Il programma dell’iniziativa di Montemarciano, dopo il saluto del presidente Cna Marche Gino Sabatini, prevede una tavola rotonda su “Giovani e innovative. Le neoimprese delle Marche”, alla quale parteciperanno Leonardo Mezzabotta, Donato Giovanelli di Nanotech Spa, Donato Iacobucci dell’Università Politecnica delle Marche, Sabina Cardinali, presidente Fidimpresa Marche, Loretta Bravi assessore Istruzione e Lavoro Regione Marche, Marco Vicentini presidente nazionale Cna Giovani Imprenditori e il direttore di Artigiancassa Marche Andrea Impenna. Il confronto sarà moderato dal giornalista Maurizio Socci. A seguire la premiazione delle tre migliori startup marchigiane secondo la Cna.