Stadio di Marzocca: ora si passa ai bagni, ma ancora la riapertura è un rebus

Altri lavori in arrivo per l'impianto della frazione: dopo la tribuna, l'illuminazione, le recinzioni, ora è il momento di rifare i servizi. Per l'utilizzo si parla della prossima stagione sportiva

Lavori allo stadio a Marzocca di Senigallia
Lavori allo stadio a Marzocca di Senigallia

SENIGALLIA- Altri lavori sono partiti in ambito sportivo. Per lo stadio di Marzocca è ormai giunta l’ora di ricostruire. Da due stagioni la squadra locale Olimpia Marzocca sta effettuando allenamenti e partite al campo centrale Bianchelli in attesa che vengano eseguiti i lavori per il ripristino delle strutture fatiscenti che avevano causato la non agibilità del piccolo stadio della frazione a sud della città.

Dopo la demolizione della vecchia tribuna (sostituita da un prefabbricato da 100 posti) e di altri manufatti, dopo la messa a norma dell’impianto di illuminazione e la sostituzione della rete di recinzione per delimitare campo di gioco e pubblico, dopo i lavori di manutenzione straordinaria relativi al ripristino e messa in sicurezza dell’area adibita a transito e sosta degli spettatori, ora il Comune ha predisposto il rifacimento dei bagni.

Tramite la determina dirigenziale n° 1517 del 12/11/2019 dell’ufficio progettazione e gestione immobili – facente parte dell’area tecnica, territorio, ambiente del Comune di Senigallia – si è infatti provveduto allo stanziamento delle risorse necessarie per un nuovo blocco di servizi destinato al pubblico nel campo da calcio a Marzocca.

Verranno utilizzati dei blocchi prefabbricati da installare in loco da parte della ditta Emmecinque Monoblocchi srl di Potenza Picena (MC): è sua infatti l’offerta da 15.345 euro + iva (totale 18.720 euro) per il nuovo set di servizi composto da due bagni standard e un bagno attrezzato per disabili.

Un’ulteriore passo per la restituzione alla frazione e alle realtà dilettantistiche locali dello stadio per cui l’amministrazione comunale ha già stanziato oltre 200 mila euro. Ancora non è stata resa nota la riapertura della struttura, ma si parla di poterla utilizzare per la prossima stagione sportiva 2020-2021, tanto che la società Olimpia Marzocca ha difatti presentato un’offerta per la gestione dell’impianto di via XXIV Maggio, vincendo il bando.