Spreco Zero, oggi la manifestazione conclusiva

Questo è il nome del progetto di educazione ambientale promosso dal Comune di Montemarciano e dall’Ata Rifiuti. Coinvolti 503 alunni, le famiglie e anche i ristoratori del luogo

Un momento del progetto Spreco Zero con i ragazzi delle scuole

MONTEMARCIANO – “SØS SPRECO ZERO” è il nome del progetto di educazione ambientale promosso dal Comune di Montemarciano e dall’Ata Rifiuti. Oggi la giornata conclusiva del percorso nelle scuole cittadine che ha coinvolto 23 classi dell’Istituto Comprensivo per un totale di 503 alunni. Obiettivo: sensibilizzare famiglie e cittadinanza sulla prevenzione dello spreco alimentare. L’appuntamento è per questo pomeriggio alle ore 17.30 al Teatro comunale Alfieri.
Realizzati nel corso del progetto attività di animazione teatrale per i bambini della scuola dell’infanzia, incontri frontali sui temi della corretta alimentazione e dello spreco alimentare per gli alunni della scuola primaria e della scuola secondaria.

“Spreco Zero” ha coinvolto non solo gli alunni dell’Istituto Comprensivo ma anche della mensa scolastica e delle famiglie, attraverso il monitoraggio degli sprechi e la compilazione di un questionario statistico per il rilevamento delle abitudini dei cittadini. Coinvolti anche i ristoratori del territorio con il progetto “Fatti gli avanzi tuoi!” che promuove e favorisce l’asporto del cibo non consumato presso i locali.

«Ata Rifiuti e Comune di Montemarciano si stanno infatti impegnando con molta energia in attività di sensibilizzazione in materia di prevenzione dello spreco alimentare sia attraverso la realizzazione di campagne di comunicazione rivolte al mondo della ristorazione sia attraverso percorsi educativi rivolti alle scuole e alla cittadinanza. Per questo è viva la speranza di condivisione di tutte le componenti sociali che fin d’ora sono invitate sia all’evento in teatro che a una partecipazione fattiva in termini reali”, dicono gli organizzatori.