Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Sport e pregiudizi, in 130 a Ostra per lo psicologo Ezio Aceti

L'evento organizzato dalla società Ostra Calcio ha visto partecipare tanti giovani atleti: «Lo sport aiuta a eliminare il veleno delle relazioni: i pregiudizi»

OSTRA – Si è svolto ieri, lunedì 16 dicembre, al teatro “La Vittoria” di Ostra, l’incontro con lo psicologo Ezio Aceti. L’evento, organizzato dalla società Ostra Calcio con il patrocinio del Comune di Ostra e il sostegno della Bcc di Ostra e Morro d’Alba, ha visto partecipare circa 130 persone, in gran parte adolescenti.

A loro era infatti rivolta l’iniziativa con cui hanno potuto ascoltare le parole dell’esperto Ezio Aceti riferite a un tema così delicato come lo sport. Il concetto chiave con cui riassumere i pensieri dello psicologo di fama nazionale è: «Lo sport aiuta a eliminare il veleno delle relazioni: i pregiudizi».

«Non esistono brutti caratteri, ognuno ha il proprio e nelle relazioni non c’è mai chi ha torto e chi ha ragione, mai». Questa, un’altra pillola di riflessione di Aceti. E poi: «Lo sport ha contenuti pedagogici fondamentali: identità personale, il valore della bellezza del corpo e impara ad essere tolleranti alle frustrazioni».

Tra la platea il sindaco ostrense, Federica Fanesi; l’Ostra Calcio rappresentata dal presidente Fabio Tarantino e da tutto lo staff tecnico e dirigenziale; il presidente della banca di credito cooperativo di Ostra e Morro d’Alba, Paola Petrini; il coordinatore federale regionale del Settore giovanile e scolastico, Floriano Marziali e il presidente provinciale Aiac Ancona, Gianluca Dottori.