Riparte il “Corrimarche” con molte novità

Prende il via il 25 febbraio da Corinaldo il circuito podistico di 17 gare tra le province di Ancona e Pesaro, giunto alla ventunesima edizione, che si concluderà a novembre. Nel programma, quest'anno, anche la mezza maratona di solidarietà a Mondolfo e la "sei ore" di corsa a Serra de' Conti...

La partenza di una gara del Corrimarche dell'anno scorso
La partenza di una gara del Corrimarche dell'anno scorso

FABRIANO – Il mondo del podismo è pronto per immergersi in una nuova annata agonistica. È stato stilato, infatti, il calendario della ventunesima edizione del “Corrimarche”, uno dei circuiti di gare organizzati nel territorio regionale (a breve usciranno anche gli altri).

Sorto nel 1990, interrotto nel 2005 e ripreso nel 2014, organizzato dall’instancabile Luciano Castelli, il Corrimarche 2018 si svolgerà tra i mesi di febbraio e novembre con un programma – quest’anno – di ben 17 gare (11 nella provincia di Ancona e 6 in quella di Pesaro Urbino), al termine delle quali – in base ai punti raccolti – verrà stilata la classifica dei vincitori per ogni categoria di età.

Molte le novità di quest’anno, sia per quanto riguarda le gare (alcune nuove, altre spostate in altro periodo) che il regolamento (per entrare nella classifica finale bisogna partecipare ad almeno dieci gare, chi ne correrà di più otterrà un bonus, ad ogni modo per conoscere tutti i dettagli si può visitare la pagina Facebook Corrimarche).

Luciano Castelli, organizzatore del Corrimarche
Luciano Castelli, organizzatore del Corrimarche

E allora, ecco le dodici gare nel calendario 2018 del Corrimarche.

Si comincia domenica 25 febbraio a Corinaldo (An) con la quinta edizione della manifestazione podistica “Correndo per i Colli Corinaldesi”, in cui i runner potranno scegliere tra una probante 21 chilometri o una più agevole 10 chilometri, previste anche gare giovanili.

Domenica 18 marzo ci si sposterà nel centro storico di Montemarciano (An) per la gara di 13 chilometri “MonteMarinaMonte”, organizzata dalla locale Upr, giunta addirittura alla edizione numero trentasei (prevista anche una passeggiata di 7 chilometri).

Si andrà poi nel pesarese domenica 8 aprile – una novità per il circuito – con un altro evento di grande richiamo, a Mondolfo, dove si svolgerà la seconda edizione della “Omphalos Half Marathon”, che unisce all’happening sportivo anche lo scopo solidale verso l’autismo. Ampia la scelta per gli atleti – la classica mezza maratona (21 km e 97 metri), 12 km, 8.5 km e 5 km – quindi con distanze adatte anche ai camminatori.

Ed eccoci a giugno con un weekend ricco in cui si correranno due gare ravvicinate: sabato 23 giugno a Castelplanio (An) l’ormai tradizionale collinare “CorriCastelplanio” (13 km) con annessa passeggiata, domenica 24 giugno ad Arcevia (An) la quinta edizione della staffetta a due (5 km ognuno) chiamata “Scalando la Perla dei Monti”.

Il mese di luglio sarà in assoluto il più denso di appuntamenti.

Si parte domenica 1 luglio a Tombaccia di Fano (Pu) con la bella 10 chilometri (più gare giovanili e passeggiata) che assegnerà l’ottavo “Trofeo Festa del Fritto”.

Sabato 7 luglio la grande novità inserita nel calendario di quest’anno, ovvero la rinomata “Sei Ore de’ Conti” a Serra de’ Conti (An): si parte alle ore 17 e si corre per sei ore fino alle 23, vince chi, in questo lasso di tempo, percorre più chilometri. Ormai è diventata una delle “sei ore” più famose d’Italia e, quest’anno (novità nella novità), prevede anche il traguardo maratona (km 42 e 195 metri).

Venerdì 13 luglio gara collinare pomeridiana di 10 chilometri a Ripe dei Tre Castelli (An), la “Corripervivere”, che avrà anche gare giovanili.

Venerdì 20 luglio il suggestivo appuntamento serale di 8 chilometri al Furlo (Pu): “Correndo sotto le stelle”. Anche qui, altre gare riservate ai ragazzi.

Mercoledì 25 luglio si torna a Corinaldo (An) con la sesta edizione della “Corri in Alto” di 8 chilometri (più gare giovanili).

Quindi, venerdì 27 luglio, la novità della prima di due gare in pista: all’impianto delle Saline di Senigallia (An) si corrono i 5.000 metri. Il secondo appuntamento in pista, sempre alle Saline, venerdì 10 agosto con i 3.000 metri. Nel computo della classifica generale, le due gare contano per una.

Giovedì 16 agosto di nuovo su strada a Scisciano di Maiolati (An) dove si svolgerà la ventottesima edizione della “Camminata del Verdicchio” di 9 chilometri (equamente distribuiti tra salita e discesa), più gare giovanili.

Sabato 1 settembre altra pomeridiana a Ostra Vetere (An), la “Corsa del Campanile – la Mont9se”, di 9 chilometri, passeggiata di 4 e gare giovanili.

Domenica 23 settembre si torna verso il mare, a Marotta (Pu), per la seconda edizione della “Corri Che T’Arivn”, di 13.5 chilometri, passeggiata di 5 e gare giovanili.

Le "staffette" ad Arcevia
Le “staffette” ad Arcevia

Domenica 7 ottobre si resta nel pesarese, a Cuccurano, con la quarta edizione della “Cuccurun”, un gioco di parole davvero simpatico con l’inglese, di 10 chilometri più gare giovanili.

Giovedì 1 novembre tradizionale appuntamento a Smirra di Cagli (Pu), dove si svolgerà la “CorriSmirra” di 10 chilometri (con passeggiata di 2).

E infine, domenica 18 novembre, per il gran finale si torna a Serra de’ Conti (An) con una corsa impegnativa ma estremamente appagante dal punto di vista paesaggistico: il quinto “Trail per le Colline del Verdicchio” (che lo scorso anno si era svolto a marzo), in cui gli atleti potranno scegliere tra un percorso di 30 chilometri e uno di 20.

Insomma, un calendario davvero ricco e vario fatto di strada, trail, pista… con distanze che spaziano dalle più brevi fino alla canonica mezza maratona, raggiungendo anche la maratona e la “sei ore”.

Una ulteriore particolarità di quest’anno è che cinque di queste gare (Montemarciano, Ripe, Senigallia in pista, Scisciano e Ostra Vetere) compongono le cinque prove del Campionato Regionale Aics: chi volesse entrare a far parte della classifica finale anche di questo campionato, dovrà partecipare a tutte e cinque le gare e deve possedere la tessera Aics, che può essere sottoscritta prima del 18 marzo al costo di 5 euro contattando Luciano Castelli al 327 7968559 o chateaux.lc@gmail.com; saranno premiati i primi i tre atleti di ogni categoria (nove categorie maschili e due categorie femminili).

Di corsa a Serra de' Conti
Di corsa a Serra de’ Conti

Per concludere, ricordiamo i vincitori del Corrimarche 2017, le cui premiazioni si sono svolte venerdì 22 dicembre scorso a Serra de’ Conti. Categoria 18/34 anni: 1° Bacchiani Enrico (Avis Aido Urbino), 2° Romani Claudio (Collemar-athon Club). Categoria 35/39 anni: 1° Governatori Andrea (Podistica Lucrezia), 2° Sabbatinelli Michele (UPR Montemarciano). Categoria 40/44 anni: 1° Antonietti Enea (Atletica Senigallia), 2° Bolli Tommaso (UPR Montemarciano). Categoria 45/49 anni: 1° Pierfederici Simone (Atletica Senigallia), 2° Brocanelli Lauro (Podistica Avis Fabriano), 3° Talone Massimiliano (Atletica Senigallia). Categoria 50/54 anni: 1° Pradarelli Daniele (Podistica Lucrezia), 2° Rossi Davide (Atletica Senigallia), 3° Paoloni Paolo (Uisp Jesi), 4° Latini Roberto (GP Pieralisi Jesi). Categoria 55/59 anni: 1° Damignani Paolo (Podistica Lucrezia), 2° Giacometti Aldo (Collemar-athon club), 3° Pasqualini Alfredo (Amatori Osimo), 4° Leonardi Lorenzo (Podistica Lucrezia). Categoria 60/64 anni: 1° D’Amico Giovanni (Podistica Lucrezia), 2° Bacchiani Maurizio (Avis Aido Urbino), 3° Vegliò Lucio (Collemar-athon club), 4° Raponi Giuseppe (Amatori Osimo). Categoria 65/69 anni: 1° Girolometti Antonio (Collemar-athon club), 2° Castelli Luciano (Atletica Senigallia). Categoria femminile over 50: 1° Durpetti Laura (Atletica Senigallia), 2° Civilla Anna Maria (Atletica Senigallia).