Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Spaccio di droga, ancora giovani nei guai a Senigallia

Sono sette le persone fermate e controllate nel fine settimana grazie alle attività di Polizia e Carabinieri: ecco cos'è successo

Eroina, metadone e contanti posti sotto sequestro dalla Polizia di Senigallia durante un'operazione antidroga
Eroina, metadone e contanti posti sotto sequestro dalla Polizia di Senigallia durante un'operazione antidroga

SENIGALLIA – Fine settimana con denunce, segnalazioni e un arresto quello che si è appena concluso sulla spiaggia di velluto dove le forze dell’ordine erano impegnate in servizi antidroga o per contrastare episodi di violenza e abusi alcolici sempre più frequenti, soprattutto tra i giovanissimi. L’esito è di un arresto per spaccio, due denunce per detenzione di stupefacenti, quattro segnalazioni per uso di droghe e una denuncia per guida in stato di ebbrezza.

L’elenco di reati e provvedimenti inizia venerdì sera, 8 luglio, quando la Polizia ha fermato uno spacciatore mentre era impegnato nella sua attività di cessione dello stupefacente. In realtà le attività di monitoraggio e accertamento da parte del personale del Commissariato di Senigallia andavano avanti da un pò. Il soggetto in questione era a bordo di un’auto di grossa cilindrata e si muoveva con fare sospetto: appena si è fermato si è visto piombare addosso gli agenti che l’hanno colto di sorpresa. Sul sedile dell’auto sono stati trovati alcuni involucri di eroina che l’uomo ha tentato invano di gettare, ma a un controllo più approfondito altri sono emersi, assieme a oltre 600 euro in banconote di piccolo taglio. Per gli agenti è il provento della proficua attività di spaccio.

I controlli della Polizia sul lungomare di Senigallia
I controlli della Polizia sul lungomare di Senigallia

Come se non bastasse le attività sono state estese all’abitazione: qui sono saltate fuori altre dosi di eroina, per un totale di oltre 10 grammi, e il materiale per il confezionamento. Sempre in casa erano presenti numerosi flaconi di metadone non utilizzati. Alla fine, oltre al sequestro delle sostanze stupefacenti e del denaro frutto dello spaccio, l’uomo è stato tratto in arresto. L’autorità giudiziaria ha disposto prima gli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida e poi la misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia.

Altri servizi antidroga sono stati messi in atto dai Carabinieri di Senigallia che, nella notte tra sabato 9 e domenica 10 luglio, sono stati impegnati in diverse zone della città. Grazie alla collaborazione del nucleo cinofili di Pesaro, quattro giovani sono stati trovati in possesso di piccoli quantitativi di hashish per uso personale e segnalati quindi in Prefettura come assuntori, mentre ai giardini Morandi due ragazzi sono stati trovati in possesso di 17 grammi di hashish, in parte già divisi in dosi, e del materiale per la pesatura e il confezionamento della droga. Sono stati denunciati per detenzione di droga ai fini di spaccio

Altra denuncia è quella che riguarda una donna di Jesi. È stata controllata alle ore 4 sul lungomare e sottoposta ad esame con etilometro, che ha rilevato un tasso alcolemico di 1,25 g/L. Oltre alla denuncia per guida in stato di ebbrezza, le è stata ritirata la patente ritirata.

I controlli dei Carabinieri sul lungomare di Senigallia
I controlli dei Carabinieri sul lungomare di Senigallia