Sorpreso con la droga, arrestato 45enne di Marzocca

In manette un uomo, incensurato, residente nella frazione del senigalliese con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. In attesa del processo dovrà presentarsi in caserma tre giorni a settimana

La droga sequestrata
La droga sequestrata

SENIGALLIA- I carabinieri hanno allacciato le manette ai polsi di un 45enne incensurato, originario della provincia di Caserta, residente a Marzocca. L’uomo aveva in tasca 23 grammi di cocaina. La droga è stata sequestrata.

Ieri sera, nel corso di un controllo alla circolazione stradale sulla strada intercomunale San Silvestro, una pattuglia della Stazione di Marzocca ha intimato l’alt ad una Volkswagen Polo, con alla guida il 45enne.

L’uomo al momento del controllo ha manifestato subito un certo nervosismo, in particolare ha iniziato a balbettare e quando ha consegnato i documenti le mani erano tremolanti. I carabinieri hanno pensato che l’automobilista non si sentisse bene e gli hanno chiesto se avesse necessità di un’ambulanza sul posto.

L’uomo ha rifiutato l’intervento del 118 e, con un gesto veloce, ha tirato fuori dalla tasca anteriore del pantalone un pacchetto di sigarette che ha poi tentato di nascondere nella tasca posteriore. Uno strano movimento che non è sfuggito ai militari operanti che gli hanno chiesto di consegnare il pacchetto per verificare cose contenesse. All’interno c’erano 6 piccoli involucri di cellophane termosaldato, tutti della stessa misura, di circa 1 grammo ciascuno, contenenti della sostanza polverulenta. A quel punto, il 45enne è stato perquisito sul posto e sempre nella stessa tasca anteriore sono stati rinvenuti ulteriori due involucri di plastica, di dimensioni maggiori rispetto ai precedenti, contenenti la medesima sostanza polverulenta.

L’uomo difronte all’evidenza dei fatti ha ammesso che si trattava di cocaina dichiarando di non fare uso di droghe ma, trovandosi in una temporanea difficoltà economica, l’aveva acquistata per conto di un’altra persona che per questo lo avrebbe ricompensato.

L’automobilista è stato quindi condotto nella caserma di Marzocca dove la sostanza è stata pesata e sottoposta al narcotest che ha rivelato essere effettivamente cocaina per un peso complessivo di grammi 23, destinati al mercato illecito locale.

Il 45enne, incensurato, è stato dichiarato in arresto ed in attesa dell’udienza di convalida è stato accompagnato alla propria abitazione in regime di arresti domiciliari. La droga è stata sequestrata per la confisca e distruzione.

Questa mattina il Tribunale di Ancona ha convalidato l’arresto ed in attesa dell’udienza per il giudizio, fissata il 18 maggio prossimo, ha applicato nei confronti del medesimo la misura cautelare dell’obbligo di presentazione in caserma tre giorni a settimana.